A- A+
Cronache
Irlanda, sventato piano dell'Ira per uccidere Carlo e Camilla

I terroristi nordirlandesi dell'Ira, membri delle due fazioni di irriducibili, la Real e la Conitnuity Ira, avevano progettato un attentato dinamitardo per uccidere il principe di Galles, Carlo e la moglie Camilla che da martedi' prossimo saranno in visita in Irlanda. La polizia ha sventato il complotto e ha arrestato sette persone.

E' quanto rivela il tabloid Daily Mirror secondo il quale i terroristi avevano pensato di piazzare una serie di ordigni improvvisati (Ied, come quelli impiegati in Iraq e Afghanistan) sul ciglio della strada dove sarebbe passato il corteo dell'erede al trono. Le bombe sono state trovate a Dromiskin, vicino la cittadina di Dundalk nella contea irlandese di Louth, al confine con l'Ulster.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ulstersventatoucciderepianocarlocamilla
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali





casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti

Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.