A- A+
Cronache
“Urlava in strada con le pistole”. Pordenone, ex militare barricato in casa

Pordenone, ex militare asserragliato in casa. Evacuati il palazzo e il centro di Cordovado

È un sottotenente di complemento l’uomo asserragliato in casa da ore, a Cordovado, in provincia di Pordenone, ed è armato di una pistola che non è chiaro se sia vera o giocattolo. Le forze dell'ordine erano sulle sue tracce dalla mattina, quando era stato visto girare in strada a petto nudo e con l'arma in pugno, facendo scattare così numerose telefonate ai numeri di emergenza.

La palazzina è stata evacuata e tutta la zona centrale del comune di neanche tremila abitanti è stata interdetta a ogni tipo di spostamento. Il Gazzettino riporta come anche tutti i negozi in via Battaglione Gemona siano stati evacuati. Residenti chiusi in casa. Sul posto i carabinieri, i vigili del fuoco e gli artificieri che hanno staccato luce e gas allo stabile, evacuato per ragioni di sicurezza.

Leggi anche: Il caporalato e il fallimento del sistema dei controlli

Secondo quanto riferisce l’agenzia Adnkronos, ieri l’uomo avrebbe pubblicato dei video sul proprio profilo social nei quali minacciava le autorità e annunciava gesti autolesionistici. Il gesto verosimilmente sarebbe riconducibile alla scoperta di un provvedimento a suo carico di ritiro delle armi.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ex militarepordenone
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in rete

Guarda la gallery

Affari in rete


in vetrina
Royal Family/ Meghan Markle è "troppo nuda": polemica per la visita in Nigeria

Royal Family/ Meghan Markle è "troppo nuda": polemica per la visita in Nigeria





motori
Volkswagen lancia il progetto per l’auto elettrica da 20.000 euro

Volkswagen lancia il progetto per l’auto elettrica da 20.000 euro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.