A- A+
Cronache
Usa, molestie a una ricercatrice italiana a Yale

Un nuovo scandalo investe l'università di Yale. Secondo quanto riporta il New York Times, a essere coinvolta questa volta è una ricercatrice italiana. Dall'altra parte, l'ex numero uno di cardiologia Michael Simons, che dopo aver fatto avances alla donna, Annarita Di Lorenzo, si è intromesso nella relazione di lei con un altro cardiologo ricercatore sotto la sua supervisione, tentandone di ostacolare la carriera.

La storia inizia cinque anni fa, quando Simons si dichiara ad Annarita con una lunga lettera scritta in italiano, a tratti comica (Vorrei baciare le tue labbra in Liguria e ogni parte del tuo corpo in qualunque continente o città del mondo). Quando la giovane ricercatrice (all'epoca aveva 34 anni) dimostra di non gradire, il docente inizia a farle pressioni affermando di "poterle spalancare le porte delle scienze" e la dissuade dal continuare la sua relazione con il suo compagno, Frank Giordano. Poi, una volta che la donna cambia ateneo, Simons se la prende con il suo compagno ostacolandone la carriera. Ulteriori soprusi che la donna decide di non accettare e denuncia il fatto. A quel punto la commissione disciplinare stabilisce che Simons, 57 anni, sia rimosso in modo definitivo dalla sua posizione. Ma il rettore ridusse la misura a una sospensione di 18 mesi. Il Nyt ha indagato sulla vicenda. E nei giorni successivi all'inchiesta il medico «ha deciso» di lasciare. Il caso vede coinvolta una delle più prestigiose scuole di medicina degli Stati Uniti e arriva mentre decine di college sono monitorati dal governo federale per il modo in cui hanno gestito casi di condotte sessuali scorrette nei confronti degli studenti.

Tags:
usayale
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Nuova smart #1,il domani è già arrivato

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.