A- A+
Cronache
Usa, un'italiana a capo del progetto per il computer più potente al mondo

Usa, un'italiana a capo del progetto per il computer più potente al mondo

Il computer più potente al mondo parlerà italiano. E' stata affidata ad Anna Grassellino la direzione del nuovo centro al Fermilab di Chicago. Le hanno affidato il compito - si legge sul Corriere della Sera - di costruire il più potente computer quantico mai concepito che stravolgerà le capacità di elaborazione finora conquistate. Ma davanti alla sfida non esita: "Entro cinque anni sarà pronto — risponde Anna Grassellino dal Fermilab di Chicago — perché utilizzeremo una nuova tecnologia che altri non hanno". I computer quantici sono una scatola delle meraviglie e hanno come protagonisti le particelle della luce, i fotoni, il fenomeno del teletrasporto e i Qubit.

E qui interviene la collaborazione con l’Istituto nazionale di Fisica nucleare (Infn) dove Anna, 39 anni, ha iniziato la sua strada dopo la laurea in Ingegneria elettronica all’Università di Pisa. Per la tesi, dopo una parentesi in Canada, era volata al Fermilab. Lì è rimasta, conquistando i risultati che l’hanno portata a guidare questa impresa. «Proprio l’Infn — dice — realizzerà nei Laboratori del Gran Sasso gli apparati criogenici per il grande freddo e i sistemi dei test dei Qubit». L’Italia è l’unico Paese chiamato a collaborare al progetto aggiudicandosi un finanziamento di 1,5 milioni di dollari, grazie alle competenze in questo campo.

Commenti
    Tags:
    usasuper computer quanticopc più potente al mondoanna grassellinolaboratorio gran sassochicago
    in evidenza
    Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

    Neymar superato da Leo

    Messi il Re Mida del calcio
    110 milioni per tre anni al PSG

    i più visti
    in vetrina
    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi





    casa, immobiliare
    motori
    SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona

    SEAT MÓ eScooter 125: il primo motociclo elettrico della Casa di Barcellona


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.