A- A+
Cronache
Varese, ladra assolta perché “cleptomane”: dopo 22 furti arriva la condanna

Varese, ladra assolta perché “cleptomane”: stavolta non la scampa

''Per ben 22 volte, incredibilmente, una signora dedita al furto era stata assolta perché ritenuta cleptomane. Finalmente un giudice a Busto Arstizio, Rossella Ferrazzi, la ventitreesima volta l'ha condannata a sei mesi di carcere''. Lo afferma Alfredo Antoniozzi, vice capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera. ''Questa signora - spiega Antoniozzi - ha saccheggiato boutique in mezza Italia. Piccoli oggetti, dal rossetto al profumino, al foulard, la borsettina. Sempre assolta perché in Italia la cleptomania è ritenuta motivo di non punibilità. Finalmente la perizia svolta dal professor Nicola Poloni l'ha inchiodata e ritenuta imputabile''.

''L'opinione pubblica - prosegue Antoniozzi - sa che una signora che ruba impunemente, dicendo e dichiarando di essere cleptomane, gioca e simula. L'opinione pubblica inorridisce davanti alla notizia che il signor Fabrizio Corona, che quotidianamente fa gossip e incassa denaro dalle sue attività, il 13 luglio vedrà discussa in Tribunale la perizia psichiatrica per una presunta seminfermità''. ''Se questo è lo stato dell'arte -conclude Antoniozzi - lascio all'intelligenza degli altri le valutazioni su ciò che accade in Italia, soprattutto a causa di una vituperata giurisprudenza''.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
varese
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in Rete

Politica

Affari in Rete


in vetrina
Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream

Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream





motori
Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.