A- A+
Cronache

 

Torna a far discutere la tragedia di Venezia, con la morte in Canal Grande del turista tedesco Joachim Vogel, criminologo dell’università di Monaco, che era a bordo di una gondola che si è scontrata con un vaporetto della linea 1: come riferisce il sito del Corriere del Veneto, infatti, anche il gondoliere Simone Pizzaggia finisce nel registro degli indagati del pubblico ministero Roberto Terzo: "Stando ai test effettuati sabato, giorno dell’incidente, il 25enne veneziano presentava tracce delle sostanza stupefacenti sia nelle urine sia nel sangue. Motivo per cui gli inquirenti tenderebbero a pensare che il gondoliere abbia assunto la cocaina la mattina stessa dell’incidente, o al massimo la sera prima". Pizzaggia risulta indagato per reato connesso all’omicidio colposo. Salgono quindi a 4 gli indagati per il tragico scontro.

Tags:
venezia
in evidenza
La rete non dimentica: le promesse (non mantenute) di Giggino in campagna elettorale

Il video che inchioda Di Maio

La rete non dimentica: le promesse (non mantenute) di Giggino in campagna elettorale


in vetrina
KoRo rafforza la propria presenza nel mercato europeo

KoRo rafforza la propria presenza nel mercato europeo





casa, immobiliare
motori
Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"

Paolo Poma CFO Lamborghini: “essere best in class entro il 2025"


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.