A- A+
Cronache

 

 

scontrino 100 euro

Uno scontrino da 100 euro

Se lo sono visti presentare al tavolo dei turisti in visita a Venezia. 100 euro per aver consumato al tavolo quattro caffè e tre amari. Certo la location è tra le più belle al mondo, piazza San Marco, e il bar in questione offriva anche la musica dal vivo ma a sette turisti romani il conto è parso comunque un po' eccessivo.

 

Se già la consumazione non era proprio fra le più economiche (sei euro a caffè, dieci per ogni amaro), a mettere il carico è stato un misterioso supplemento musica (sei euro a testa) che ha fatto levitare il conto di altri 42 euro.

Lo scontrino incriminato ha fatto il giro del web e scatenato un mare di polemiche, ma i gestori del Caffè Lavena si difendono: "Informiamo tutti i clienti che si siedono dell'esistenza del supplemento per la musica".

Tags:
veneziacaffèamaro
in evidenza
Silvio chiede che Mattarella lasci? Risentita reazione del Presidente

Ironia del Web

Silvio chiede che Mattarella lasci?
Risentita reazione del Presidente


in vetrina
UNIQLO porta lo stile francese nel mondo con Ines de la Fressange

UNIQLO porta lo stile francese nel mondo con Ines de la Fressange





casa, immobiliare
motori
Vandoorne è Campione del Mondo del Campionato ABB FIA Formula E

Vandoorne è Campione del Mondo del Campionato ABB FIA Formula E


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.