A- A+
Cronache
Yara, Bossetti pensa al rito abbreviato

Finora si era sempre professato innocente ma presto potrebbe cambiare qualcosa nella linea difensiva di Massimo Bossetti, accusato di aver ucciso Yara Gambirasio. Secondo indiscrezioni riportate dal Giorno, infatti, il muratore di Mapello starebbe pensando di ricorrere al rito abbreviato, cosa che, in caso di condanna, gli garantirebbe lo sconto di un terzo della pena.

I tempi sono stretti perché dopo il deposito dell'avviso di chiusura delle indagini preliminari la procura di Bergamo si appresta a chiedere il rinvio a giudizio. I legali di Bossetti hanno a disposizione ancora pochi giorni per decidere che cosa fare e per come si sono messe le indagini si teme seriamente che l'assistito possa finire condannato col carcere a vita per l'omicidio di Yara. Da qui l'ipotesi di ricorrere al rito abbreviato.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
yaramassimo bossettirito abbreviato
in evidenza
Barak, nuovo crack della serie A Milan in pole. Ma la Juventus...

Calciomercato

Barak, nuovo crack della serie A
Milan in pole. Ma la Juventus...

i più visti
in vetrina
Belen, "negrita" in bikini nero. Laura Chiatti: "Ma quanto sei bella?". Foto

Belen, "negrita" in bikini nero. Laura Chiatti: "Ma quanto sei bella?". Foto





casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: On air in Italia il nuovo spot di Giulia e Stelvio

Alfa Romeo: On air in Italia il nuovo spot di Giulia e Stelvio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.