A- A+
Cronache
yara gambiraso

Ennesimo vicolo cieco nelle indagini sul rapimento e l'omicidio di Yara Gambirasio. Secondo alcune indiscrezioni, il test del Dna avrebbe infatti scagionato il cinquantenne di Padova in carcere per pedofilia in Francia. Gli inquirenti avevano sospettato di lui, perche' ritenevano potesse essere figlio illegittimo di Giuseppe Guarinoni, l'autista di Gorno, deceduto, il cui Dna e' compatibile con quello trovato sugli indumenti della ragazzina di Brembate sopra.

Il sospettato, infatti, e' nato proprio nel periodo in cui il bergamasco ebbe una relazione extraconiugale e ha raccontato di essere stato lasciato in orfanotrofio quando era piccolo. Non solo: nel 2010, anno del rapimento di Yara, si trovava in Italia e avrebbe tentato di avvicinare qualche ragazzina bergamasca.

Tags:
yarapedofilo
in evidenza
Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

Transizione green

Energia e misurabilità ESG
Svolta nel libro di Dal Fabbro

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
Ford Bronco sbarca in Europa

Ford Bronco sbarca in Europa


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.