A- A+
Cronache
Yara, revocato l'isolamento carcerario di Bossetti
Da Facebook

Nel giorno del suo 44esimo compleanno, per il quale ha ricevuto in carcere la visita di moglie e figli, Massimo Bossetti, detenuto per l'omicidio di Yara Gambirasio, ha ricevuto la revoca del regime di isolamento in cui si trovava dal giorno del suo arresto, quattro mesi fa. Situazione in cui si trova non come misura punitiva ma come forma di protezione, viste le conseguenze che il duro codice dei carcerati prevede per chi viene arrestato per reati legati ai bambini.

Anche per questo non sara' facile per la direzione della casa circondariale di via Gleno a trovare una nuova collocazione. La decisione di revocare l'isolamento e' stata presa, di sua iniziativa, dal pm Letizia Ruggeri. Intanto stamattina i difensori di Bossetti presenteranno al Palazzo di giustizia di Brescia ricorso in Cassazione contro l'ordinanza con cui il Tribunale della liberta' ha confermato la custodia cautelare in carcere, dopo il primo no del Gip di Bergamo.

Tags:
yarabossetti
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.