A- A+
Cronache
Caso Yara, la verità di Bossetti. Dall'alibi allo stupore per il dna
Da Facebook


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


"Massimo Giuseppe Bossetti non aveva mai visto Yara Gambirasio in vita sua. Aveva visto una volta il padre per motivi prettamente lavorativi". Lo afferma ad Affaritaliani.it Silvia Gazzetti, avvocato dell'uomo fermato per l'omicidio della giovane di Brembate Sopra. E il dna? "Non riesce a comprendere come sia finito sugli slip e sui leggings di Yara". E ancora: "Quella sera era in casa con la sua famiglia e il processo aiuterà a fare emergere la verità. Porterà avanti con forza la sua innocenza". Intanto la sorella Laura Letizia difende il fratello: "Hanno voluto incastrarlo. Non è lui, ne sono sicura al cento per cento. Lo conosco meglio di chiunque altro. Siamo cresciuti insieme e so che non farebbe male a una mosca. È un bravo padre, un grande lavoratore". L'INTERVISTA ALL'AVVOCATO

Ci spiega esattamente che cosa ha detto nell'interrogatorio di oggi il signor Bossetti?
"Il signor Bossetti ha rotto il silenzio e ha risposto a tutte le domande che gli sono state poste sia dal gip sia dal pubblico ministero. Ha dichiarato la sua innocenza, la sua totale estraneità ai fatti che gli venivano contestati. Ha ribadito il fatto che lui quella sera, la sera della scomparsa e presumibilmente anche della morte di Yara Gambirasio, si trovava a casa e che quindi non era assolutamente nei luoghi dove la procura intende collocarlo per quelle ore e per quei giorni".

Ci sono testimoni del fatto che fosse in casa?
"Era in casa con la sua famiglia".

E ora che cosa accade?
"Il gip ha prevveduto all'udienza di convalida del fermo e si è riservato. Quindi siamo in attesa di conoscere la decisione che dovrebbe arrivare al massimo entro domani mattina".

Per quanto riguarda la questione del dna?
"Non si capacita e non riesce a comprendere come il suo dna sia finito sugli slip e sui leggings di Yara, dato che lui non era assolutamente presente e si è dichiarato innocente e totalmente estraneo alla vicenda".

Alcuni quotidiano hanno scritto che il signor Bossetti girasse intorno a Yara. Che cosa risponde?
"E' una cosa che non è assolutamente confermata. E' una notizia di cui do piena smentita".

Il signor Bossetti conosceva Yara?
"Assolutamente no".

Mai vista nemmeno in paese?
"No".

Nemmeno i genitori?
"Ha dichiarato di aver visto una volta sola il padre ma per motivi prettamente lavorativi, in quanto il padre è geometra e si erano incrociati in un cantiere".

Lei come avvocato è fiducioso che possa chiarire la sua posizione?
"Il processo aiuterà a fare emergere la verità. E' ovvio che il signor Bossetti si difenderà in sede processuale, portando avanti con forza la sua innocenza".
 

Tags:
yarabossetti
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3

BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.