A- A+
Cronache

I carabinieri cercano la madre del presunto assassino di Yara Gambirasio. Dopo le dichiarazioni di un ex collega di Giuseppe Guerinoni - secondo le quali l'autista di pullman morto nel 1999 e ritenuto il padre del killer di Yara aveva avuto un figlio illegittimo con una donna di San Lorenzo di Rovetta - i carabinieri hanno iniziato le ricerche.

I militari hanno iniziato a prelevare campioni di Dna a donne più o meno anziane che hanno avuto un figlio nella prima metà degli anni '60 a Rovetta o nell'altopiano di Clusone.

Stavolta sotto la lente ci sono però le mamme sposate, perché nessuno può escludere che il presunto figlio illegittimo di Guerinoni possa essere nato all'interno di un altro matrimonio. La nuova strada da percorrere sembra essere quella di verificare tramite l'anagrafe di Rovetta ed eventualmente di altri Comuni dell'altopiano dove si sono trasferite negli anni le ragazze cresciute in alta valle, che hanno avuto un figlio prima o dopo le nozze in altre zone della bergamasca.

Non tutte, naturalmente, sono ancora in vita, ma la componente mitocondriale del loro codice genetico potrà essere eventualmente riscontrata anche con analisi sui figli, di entrambi i sessi.

 

Tags:
yaragambirasiodnarovettabergamo
in evidenza
Grandine-temporali al Nord Caldo super africano al Sud

Previsioni Meteo

Grandine-temporali al Nord
Caldo super africano al Sud

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021

Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.