A- A+
Culture
A Firenze il Korea Film Fest, Affari media partner

Sarà la star del cinema sud coreano Ahn Sung-ki, l’attore che interpretato cento film, l’ospite d’onore della 13esima edizione del Florence Korea Film Fest, che si terrà dal 20 al 29 marzo al cinema Odeon di Firenze. La rassegna cinematografica dedicata al cinema sud coreano è diretta da Riccardo Gelli, ideatore e fondatore del festival. All’attore coreano il festival consegnerà il premio alla carriera e dedicherà una retrospettiva in omaggio al suo percorso artistico.

Affaritaliani.it per il primo anno mediapartner del festival

La tredicesima edizione del festival sarà inaugurata dalla prima nazionale di “Roaring Currents” di Kim Han-min, il film del 2014 che è stato il più visto di tutti i tempi in Corea del Sud (fino a oggi il record era di Avatar) e che sarà distribuito in Italia da Minerva Pictures. Roaring Currents è l’evento speciale che lancerà la nuova sezione del festival denominata “Korean War” (K-War) che racconterà, attraverso sette film, i molteplici volti della guerra, da quelli più atroci e drammatici a quelli più umani. “L’iniziativa è stata pensata – ha dichiarato Gelli – anche in occasione dei cento anni della prima guerra mondiale, per capire in che modo, dall’altra parte del mondo, hanno raccontato la guerra con il cinema”.

 

Il film - che ha come protagonista Choi Min Sik - ricostruisce l’epica battaglia che ha visto scontrarsi la flotta coreana contro quella giapponese nel 1597 al largo di Myeong-Nyang. Uno dei più clamorosi scontri militari della storia: il contingente coreano, infatti, con sole 12 navi riuscì a sconfiggere la meglio attrezzata flotta giapponese, che poteva far conto su 330 navi. Roaring Currents è stato visto, a oggi, da oltre 17 milioni di spettatori. Ha incassato più di 100 milioni di dollari (è il più grande successo di tutti i tempi al box office in Corea del Sud).

Il programma della tredicesima edizione del festival presenta 34 lungometraggi e 20 cortometraggi, la maggior parte dei quali in anteprima nazionale.
Confermate le quattro tradizionali sezioni della manifestazione: Orizzonti Coreani – dedicata alla cinematografia mainstream con titoli campioni d’incassi in Corea, Independent Korea – che ospita i film che non trovano spazio nella grande distribuzione -, la Notte Horror e la sezione “Corto, Corti”: i film brevi che saranno proiettati prima di ogni lungometraggio.

 

 

Quest’anno il meglio del Florence Korea Film Fest approderà allo Spazio Oberdan di Milano dal 19 al 24 giugno nell’ambito delle manifestazioni organizzate dalla Corea del Sud per Expo  2015. 

Il Florence Korea Film Fest è organizzato da Taegukgi – Toscana Korea Association e realizzata con il contributo della Regione Toscana, del Ministero della Cultura e Turismo della Repubblica di Corea, del Comune di Firenze, in collaborazione con  FST - Fondazione Sistema Toscana e KOFIC – Korean Film Council.

 

Tags:
korea-film-festival-cinema
in evidenza
Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

Costume

Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


casa, immobiliare
motori
Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura

Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.