A- A+
Culture
Artisti per Frescobaldi: la premiazione alla Galleria d'Arte Moderna di Milano

di Andrea Cianferoni

Una passione per l’arte che nasce nel Rinascimento, e che arriva ai nostri giorni attraverso il premio IDEA Artisti per Frescobaldi. Ideato nel 2012 da Tiziana Frescobaldi, discendente della celebre dinastia toscana che ha sempre sostenuto e promosso l’arte in tutte le sue forme, il premio è giunto alla sua terza edizione. Oggi Frescobaldi vuole continuare a sostenere gli artisti e per questo il premio è rivolto alle ultime generazioni, agli artisti che scelgono di esprimersi prevalentemente attraverso le nuove arti visive. Il premio si avvale della collaborazione di Ludovico Pratesi, critico e autore di numerosi libri d’arte, in qualità di curatore. Gli artisti, individuati dal curatore, in accordo con il direttore artistico, sono invitati ogni anno a realizzare un’opera ispirata a CastelGiocondo, la tenuta a Montalcino dove Frescobaldi produce l’omonimo Brunello. A ognuno di loro è chiesto di realizzare anche un’etichetta per una serie limitata e numerata di 999 Magnum di CastelGiocondo Vendemmia dedicata. Inoltre, a partire dal 2017, nelle stanze e negli spazi esterni della Tenuta CastelGiocondo, è stata inaugurata la Collezione Artisti per Frescobaldi, un Museo che racchiude tutte le opere di arte contemporanea che fanno parte del Premio Artisti per Frescobaldi, dedicato a questa affascinante storia di Arte, Vino e Mecenatismo. CastelGiocondo diventa quindi un Museo vero e proprio a cielo aperto che verrà arricchito via via di tutte le opere che partecipano al Premio Artisti per Frescobaldi 2018. Protagonista di quest’anno è la Svizzera, rappresentata da due artisti, Sonia Kacem e Claudia Comte, mentre il terzo artista è l’italiano Francesco Arena. Chiamati quest’anno a far parte della giuria che sceglie l’opera d’arte vincitrice, proclamata il 26 ottobre 2018, alla GAM, la Galleria d’Arte Moderna di Milano, sarà una giuria d’eccezione composta da Hans Ulrich Obrist (Direttore del Serpentine Gallery di Londra), Andrea Viliani (Direttore del Museo MADRE di Napoli), Elena Filipovic (Direttrice della Kunsthalle di Basilea). Tenuta CastelGiocondo è la protagonista del Premio, insieme ovviamente agli artisti: situata nel cuore di Montalcino, è stata fra le prime realtà a produrre il Brunello. L’antico borgo fu eretto sei secoli fa a difesa di Siena ed è circondato dai suoi vigneti, da cipressi, boschi e macchia mediterranea. Ai tre artisti, dopo un’accurata visita della tenuta, è affidato il compito d’interpretare, nel linguaggio dell’arte, l’ambiente, il terroir di CastelGiocondo. Direttrice artistica del premio è Tiziana Frescobaldi, figlia del giornalista Dino Frescobaldi. Ha collaborato con quotidiani e periodici occupandosi di arte, turismo, vino. Dopo un'esperienza al quotidiano The European, a Londra , nel '93 è entrata in Marchesi Frescobaldi come responsabile della comunicazione e dell'immagine dell'azienda. In parallelo, nel '94 ha fondato Città Nascosta, associazione culturale per la conoscenza e valorizzazione del patrimonio culturale di Firenze e della Toscana. La sua passione per l'Arte, in particolare per l'Arte Contemporanea, nel 2012 l'ha portata a dar vita al Premio Artisti per Frescobaldi, per rafforzare il legame fra Vino e Arte. Sulla scia dell'antico mecenatismo della sua famiglia ha legato il Progetto al nuovo concetto di committenza contemporanea e indirizzato il Premio a favore degli artisti delle ultime generazioni. 

 

LA STORIA DELLA FAMIGLIA FRESCOBALDI

 

Fin dal Rinascimento la famiglia Frescobaldi è stata vicina agli artisti, da Donatello a Brunelleschi, da Michelozzo a Lippi, a Artemisia Gentileschi. La storia della famiglia Frescobaldi è strettamente legata a quella di Firenze. I Frescobaldi furono banchieri, uomini d'affari ma anche letterati e mecenati. Dino e Matteo furono poeti al tempo di Dante, Girolamo fu musicista e compositore dell'Età Barocca, Angiolo è stato un importante collezionista del 19esimo secolo. Nel 1252, Lamberto fece costruire il Ponte Santa Trinita per collegare il Palazzo Frescobaldi e la piazza all’altra parte della città; Stoldo a metà del 400 incaricò Filippo Brunelleschi della costruzione della Basilica di Santo Spirito, edificata sul terreno di sua proprietà. A metà del Seicento, Bartolomeo chiamò il più famoso ritrattista del tempo, Lorenzo Lippi, per dipingere la serie dei personaggi più rappresentativi del casato. Nel XIX secolo alle proprietà terriere dei Frescobaldi furono annesse quelle di un’altra aristocratica famiglia fiorentina, gli Albizi, grazie al matrimonio tra Angiolo Frescobaldi e Leonia degli Albizi nel 1863 che portò in dote le tenute Castello Nipozzano e Castello Pomino.  Nel 1989, l’acquisizione della Tenuta CastelGiocondo, a Montalcino ha segnato un importante momento di crescita dell’azienda. Nel 1995 la Famiglia Frescobaldi ha costituito una partnership con la californiana Robert Mondavi che porta alla nascita della tenuta Luce della Vite situata anch’essa a sud di Montalcino. La Tenuta resterà di proprietà dalle due parti al 50% fino al 2004, quando poi Marchesi Frescobaldi assume il controllo di Luce della Vite. Il Gruppo Marchesi Frescobaldi appartiene interamente ai cinque fratelli e ai loro discendenti.

 

 

 

 

Commenti
    Tags:
    artisti per frescobaldigalleria d'arte moderna milano
    in evidenza
    Carolina, la musa del calcio Regina della serie B in tv

    Stramare, nuova Diletta

    Carolina, la musa del calcio
    Regina della serie B in tv

    i più visti
    in vetrina
    Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima

    Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima


    casa, immobiliare
    motori
    Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar

    Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.