A- A+
Culture

Un evento internazionale per riaprire il Forte Belvedere di Firenze. L'appuntamento, presentato alla stampa in Palazzo Vecchio, e' rappresentato da 'L'Anima e la Materia', la piu' grande mostra in Italia di Zhang Huan, artista cinese tra i piu' interessanti della scena contemporanea internazionale. L'esposizione, ospitata in due dei luoghi simbolo della citta', Palazzo Vecchio e Forte Belvedere, sancisce l'incontro tra due grandi capitali culturali: Firenze luogo principe del Rinascimento e Shanghai capitale creativa del XXI secolo. Zhang Huan e' rimasto affascinato dall'arte dei grandi maestri come Donatello, Michelangelo, Vasari che celebrarono le vicende politiche e il mecenatismo della Repubblica Fiorentina e dei Medici. E dalle riflessioni tratte dal suo soggiorno fiorentino e' nato un percorso espositivo che mira a un dialogo tra tradizione e sperimentazione, in un'indagine che si dipana tra realta' terrena e spiritualita'.

La mostra, promossa dal Comune di Firenze in partnership con 'Il Gioco del Lotto' e sviluppata su progetto espositivo dell'assessorato alla Cultura e alla Contemporaneita', si avvale della direzione artistica dello storico dell'arte Sergio Risaliti e dell'organizzazione di Once - Extraordinary Events. Con questa mostra viene riaperto - ufficialmente alle 18 - il Forte Belvedere che torna a essere simbolo del contemporaneo a Firenze, dopo aver ospitato in passato artisti come Henry Moore, Fausto Melotti, Mimmo Paladino, Mario Merz, Giuseppe Penone, Anish Kapoor e Folon. "Le enormi statue di Zhang Huan - ha detto Sergio Givone, Assessore alla Cultura del Comune di Firenze - guarderanno per tutta l'estate la citta' dall'alto del Forte Belvedere, monumentale bastione che finalmente riaprira' riconsegnando a Firenze uno dei suoi piu' bei panorami. La gioia per questo evento mette in evidenza anche un'anima meno nota, ma non per questo meno importante della citta': quella contemporanea. Firenze non e' solo uno scrigno rinascimentale ma un cuore pulsante dove convivono eterogenee realta' che promuovono e creano arte contemporanea. Una mostra di un artista come Huan - ha concluso Givone - servira' a dare piena luce anche a questo lato di Firenze, meno conosciuto". "Negli ultimi anni il Forte e' rimasto deserto - prosegue Sergio Risaliti, direttore artistico - messo sotto sequestro a causa di tragici eventi in cui hanno perso la vita due giovani visitatori. Ora si riaprono i portoni, confermando l'inconfondibile vocazione espositiva del luogo con un progetto di mostra che tra l'altro collega il Forte di Belvedere all'imponente architettura di Palazzo Vecchio".

Tags:
zhang huan
in evidenza
Conte, che passione con Olivia L'ex premier non resiste ai baci

I due paparazzati a Roma- FOTO

Conte, che passione con Olivia
L'ex premier non resiste ai baci


in vetrina
Finanza agevolata e promozioni, Simest supporta le imprese colpite dalla guerra

Finanza agevolata e promozioni, Simest supporta le imprese colpite dalla guerra


motori
Nuove Alpine A110 R, progettata per la pista omologata per la strada

Nuove Alpine A110 R, progettata per la pista omologata per la strada

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.