A- A+
Culture
Galleria dell’Accademia di Firenze, presentato il nuovo logo del museo

Un logo, un carattere tipografico appositamente disegnato, un colore (blu ceruleo scuro), la segnaletica interna ed esterna del museo: la Galleria dell’Accademia di Firenze presenta la sua nuova identità che caratterizzerà, da oggi, tutta la comunicazione visiva del museo. Fortemente voluto dal direttore Cecilie Hollberg, il progetto di identità visiva della Galleria dell’Accademia di Firenze è stato curato dallo studio Mybosswas di Torino con un gruppo di lavoro allargato che ha incluso, oltre al direttore stesso della Galleria e il direttore della Promozione e Comunicazione Francesca Sborgi, l’architetto Piero Guicciardini dello studio Guicciardini e Magni di Firenze, curatore del nuovo allestimento dell’ingresso, dei nuovi supporti per la segnaletica e per le didascalie di sala attualmente in fase di produzione. E’ stato un lungo lavoro che ha richiesto quasi tre anni di elaborazione, ma reso necessario dalla consapevolezza, da parte del Direttore della Galleria dell’Accademia Cecilie Hollberg che il museo non riuscisse ad avere una sua connotazione precisa, pur avendo una origine storica molto importante, tanto da ospitare e conservare nelle sue sale il grande capolavoro ammirato da tutto il mondo, il David di Michelangelo. Pertanto, parallelamente agli impegnativi lavori di messa a norma e all’avvio dei cantieri di consolidamento e restauro architettonico e di rinnovo impiantistico, al lavoro di ripensamento della segnaletica esterna e interna al museo, sull’area di accoglienza in ingresso al museo, su un sistema di pannelli esplicativi e didascalie che garantissero a tutti una migliore fruizione, era necessario dotare la Galleria di un logo forte, immediatamente riconoscibile sia dai fiorentini che dai visitatori italiani e stranieri.  Il nuovo logo, nato da un lungo lavoro di ricerca, come ha spiegato Giorgio Ferrero, direttore creativo di MyBossWas, ha incluso il segno, il colore, il carattere tipografico, l’iconografia. La ricerca del colore è avvenuta analizzando la matrice cromatica di alcune pitture esposte nel Museo. Il blu ceruleo scuro del nuovo logo deriva dal colore nei manti di Maria nelle tavole presenti in Collezione,  il bianco caldo deriva dal colore del marmo del David. Da un lato quindi la pittura, dall’altro la scultura: le due anime del Museo vivono nei due colori scelti per rappresentarlo. Il carattere tipografico è stato ispirato dalle epigrafi ricorrenti nei dipinti rinascimentali esposti nel Museo.  Nel corso dell’estate, ai visitatori della Galleria dell’Accademia di Firenze sarà fatto omaggio del ventaglio progettato secondo la nuova identità e dal quale sarà possibile accedere tramite QR Code, alla pianta degli spazi espositivi. Nel bookshop del museo sarà da subito possibile acquistare la shopper con il nuovo logo e gigantografia del David.  Della Galleria si è molto parlato nei giorni passati circa la nuova, ipotizzata, organizzazione dei musei statali, che a Firenze includono anche gli Uffizi e la Galleria dell’Accademia che, nelle intenzioni dell’attuale ministro per i Beni Culturali e le Attività culturali Alberto Bonisoli, dovrebbero essere accorpati sotto un unico polo, togliendo così quegli elementi di autonomia che hanno permesso, fin ora, una più efficace ed attenta gestione. L’ipotesi non piace certo al sindaco di Firenze Dario Nardella, che anche attraverso l’Anci, l’Associazione Nazionale dei Comuni italiani, torna a chiedere un confronto reale con i sindaci delle grandi città, a cominciare dalle città d'arte, per evitare una centralizzazione eccessiva, unita ad una forte burocratizzazione dei procedimenti su prestiti, vincoli ma anche su appalti e contratti.

Commenti
    Tags:
    galleriaaccademiafirenzemuseologoarteoperedavidmichelangelocecilie hollbergdario nardellaguicciardini
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Citroën C4 e Nuova Citroën ë-C4 - 100% ëlectric, la gamma italiana

    Nuova Citroën C4 e Nuova Citroën ë-C4 - 100% ëlectric, la gamma italiana


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.