A- A+
Culture
Genova città talent scout per il teatro under 35
01 STAND STILL YOU3©Piero Tauro (1)

Di Oriana Maerini

Genova città talent scout premia ancora una volta il teatro giovane, quello
che trova difficoltà ad emergere. Lo fa attraverso la rassegna “Intransito“ -
concorso nazionale di teatro under 35 - organizzata dal comune in
collaborazione con importanti realtà teatrali come Teatro Akropolis, La
Chascona e Officine Papage - che ha chiuso, ieri, la quarta edizione.

Quest’anno il premio di produzione di 1500 euro -  è stato assegnato a
“Assenza Sparsa” di Pan Domu Teatro, scritto e interpretato da Luca
Oldani con la collaborazione drammaturgica di Jacopo Bottani. L’opera del
talentuoso attore e drammaturgo Oldani propone, con un registro innovativo
fra il grottesco ed il poetico, il dramma della “non vita e non morte” ovvero il
coma profondo, rappresentando gli espedienti che un ragazzo mette in atto
per sopperire al grande dolore dell’assenza del suo amico.

Affari Italiani ha intervistato i promotori della rassegna che quest’anno hanno selezionato più
di cento progetti e presentato al pubblico e ad una giuria specializzata i sei
spettacoli finalisti. L’obiettivo del Comune di Genova (Direttore marketing
Daniele D’Agostino), città da sempre fucina artistica, in collaborazione con
importanti realtà teatrali operanti a livello nazionale come Teatro Akropolis
(Direttore Clemente Tafuri), La Chascona (Direttrice Iula Rossetti)
e Officine Papage (direttore Marco Pasquinucci) è di valorizzare il lavoro di
giovani compagnie e di artisti emergenti della scena nazionale che portano
avanti ricerca e innovazione nell’ambito delle arti performative.  

Come nasce l’idea del progetto?

Tafuri:

“Dall’idea che è fondamentale, per chi gestisce un teatro, un presidio sul
territorio di aprirsi al lavoro di giovani artisti. Chi si occupa di cultura deve
aprire la porta alle loro proposte e sostenerle il più possibile con rassegne
come questa. Il successo di Intrasito riconosce che siamo sulla strada
giusta.”

D’Agostino:

“Genova prova a fare da talent scout e ci riesce. L’idea era di creare una
vetrina, un’occasione per tutte le giovani compagnie under 35. Un modo per
mettere in comunicazione i giovani artistici con i critici ed il pubblico in modo
da creare progetti futuri di residenze o programmazioni di stagioni teatrali.”

                                                                                                   Rossetti:

LucaOldani AssenzaSparsa photo@Claudia PajewskiLuca Oldani "Assenza Sparsa" photo@Claudia Pajewski
 

La genesi del progetto nasce nel 2008 con TEGRAS Teatro educazione,
rassegna di teatro educazione promosso dal comune di Genova che ha
creato la sinergia fra Teatro Ortica Genova, Teatro Akropolis Genova e
Officine Papage Pomarance di Pisa. Organizzavamo per Comune di Genova
una rassegna di teatro educazione coinvolgendo 40 istituti scolastici del
Comune e non solo. Da questa proficua collaborazione nel 2013 si è
sviluppata l’idea del Festival Intransito.

Pasquinucci:

“Ho scelto io il nome “Intransito” perché significare l’idea di uno scambio
continuo. Volevamo creare, grazie all’ospitalità gratuita, un momento di
incontro fra giovani attori, residenza fisica per lo scambio di idee, progetti e
visibilità. Per me è festival essenziale per conoscere e acquisire spettacoli da
inserire nei processi artistici di Officine Papage."

Come scegliete i progetti?

Tafuri:
“I criteri sono tanti. Fra questi c’è, sicuramente, il livello di ambizione e, in
alcuni casi, il tema politico. E’ essenziale oggi che il teatro possa raccontare i
lati oscuri del mondo, a fianco dell’informazione e della denuncia. Questo è il
caso dello spettacolo “Aspide. Gomorra in Veneto” di Tommaso
Fermariello, promosso da Libera contro le mafie che si ispira alla figura di un
collaboratore di giustizia."

Quest’anno avete ricevuto 100 progetti. C’è molto interesse per il teatro
da parte dei giovani?

Tafuri:
“negli anni le proposte sono aumentate anche se la qualità non è omogenea:
in alcuni anni ci sono progetti più interessanti, altri meno. Raccogliamo, in
ogni modo, l’urgenza di raccontare a teatro cose che ci riguardano.
Scegliamo i progetti valutando il livello di autocritica. C’è un po’ di tutto come
è giusto che sia."

Qual è il ruolo del teatro oggi?

Tafuri:
“quello di riscoprire un antico ruolo del teatro ovvero occuparsi delle zone più
oscure, profonde e radicali di ogni di noi. Alessandro Fersen diceva, negli
anni 50, che il teatro dovrebbe occuparsi solo di determinate cose. Teatro
come custode di misteri, cose profonde che ci riguardano tutti. Per questo
dobbiamo continuare a frequentarlo."

Genova vi sostiene molto…

Tafuri:

“Si, Intransito è un progetto del comune di Genova a cui noi partecipiamo
occupandoci dell’organizzazione e della selezione delle opere. Sicuramente
bisogna riconoscere a questa città una certa attenzione ai linguaggi del
contemporaneo.”

D’Agostino:

“Genova è una delle città italiane con il più alto numero di teatri rispetto alla
popolazione. La nostra è una vocazione. Siamo stati i primi in Italia a creare
un progetto come “Genova teatro”, un tavolo di lavoro attraverso un sito web
che raccoglie tutte le proposte dei teatri non solo della città ma anche
dell’area metropolitana, la programmazione e la possibilità di acquistare i
biglietti. Una struttura unica capace di interloquire con la città che promuove
anche lo scambio di progetti fra teatri. Anche Milano ha un progetto simile,
nato dopo il nostro, ma il loro portale analizza solo i teatri cittadini.

Un successo anche questa quarta edizione?

Pasquinucci:

"Sicuramente. I numeri lo sostengono: la partecipazione di pubblico è buona
ed in crescita. E’ un pubblico più curioso, frutto di una semina, di un lavoro
che va portato avanti negli anni."

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    teatrocultura a genovaattività culturalitalent scout teatro
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    Dopo la fusione fra il Pd e il Csm nasce il nuovo simbolo

    Palamara-gate

    Dopo la fusione fra il Pd e il Csm nasce il nuovo simbolo

    i più visti
    in vetrina
    Heidi Klum nuda in piscina. Vestita solo con la collana. Le foto

    Heidi Klum nuda in piscina. Vestita solo con la collana. Le foto


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes annuncia la partnership con la FIV

    Mercedes annuncia la partnership con la FIV


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.