A- A+
Culture
Il Lago dei Cigni, il Balletto di San Pietroburgo in tournée

Di Chiara Giacobelli

Senigallia – Non è davvero Natale senza “Il Lago dei Cigni”, lo spettacolo di danza classica più famoso del mondo insieme a “Lo Schiaccianoci”. Se poi a portarlo in scena è il celebre Balletto di San Pietroburgo, allora la qualità dell’evento è indubbia e il pubblico accorre con entusiasmo.

È stato, ad esempio, il caso del Teatro La Fenice di Senigallia, dove la compagnia si è esibita la scorsa settimana; sebbene la data fosse stata annunciata con un po’ di ritardo, il passaparola e i media hanno raggiunto un numero tale di persone da far sì che la sala fosse piena. Merito di una storia romantica che da sempre ci fa sognare, ma anche degli interpreti che le hanno dato vita. Il Balletto di San Pietroburgo “Classical Ballet Tradition” è infatti inserito tra le migliori realtà di danza a livello internazionale: fondato a San Pietroburgo nel 1877, nacque per volontà di nobili borghesi russi con lo scopo di divulgare la grande tradizione del balletto classico. Il corpo di ballo è oggi formato da 38 professionisti provenienti dalle migliori accademie di danza di Mosca, San Pietroburgo, Ufa e Perm, vincitori di numerosi concorsi internazionali di balletto. L’attuale Direttore Artistico è Timur Gareev, ex solista del Teatro dell’Opera e Balletto di Kharkov.

In questo spettacolo la stella che ha brillato più di tutte è stata Tatiana Tkachenko, solista già da anni al Teatro Mariinsky di San Pietroburgo e attualmente molto acclamata per il suo talento. Splendida nei panni della protagonista, ha fatto sognare centinaia di adulti e bambini presenti in sala, ammaliati anche dalle meravigliose scenografie. Infatti, i costumi e le scene sono stati creati appositamente per il tour italiano sulla base dei canoni del grande Teatro Imperiale Russo, rispettando la tradizione.

“Il Lago dei Cigni” del Balletto di San Pietroburgo si suddivide in quattro atti, durante i quali gioca un ruolo fondamentale l’intramontabile musica di Tchaikovsky: ad essa viene dato ampio spazio durante una doppia introduzione a tende chiuse. Ottimo il livello di tutti i ballerini, che hanno dimostrato una grande capacità di interpretazione, armonia, sincronia e potenza espressiva, dando così vita a uno spettacolo incantevole che non smette mai di piacere.

Il Balletto di San Pietroburgo è ora in tournée in Italia con vari spettacoli. “Lo Schiaccianoci” verrà allestito fino al 21 gennaio nelle principali città (biglietti disponibili su Ticketone), mentre “Il Lago dei Cigni” sarà in tour fino al 17 gennaio. Sul sito ufficiale è possibile rimanere aggiornati in merito a date e format, considerando che la compagnia è nota anche per la rappresentazione di “Giselle”, “La Bella Addormentata” e “Cenerentola.

 

  

Per maggiori informazioni: www.spballet.eu

  

 

 

Commenti
    Tags:
    il lago dei cigniballetto san pietroburgosenigalliateatro la fenice
    in evidenza
    Carolina, la musa del calcio Regina della serie B in tv

    Stramare, nuova Diletta

    Carolina, la musa del calcio
    Regina della serie B in tv

    i più visti
    in vetrina
    Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima

    Meteo inverno 2021 2022, sarà l'anno della neve in pianura. Tanta, tantissima


    casa, immobiliare
    motori
    Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar

    Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.