A- A+
Culture

“Da quando a ora in scena” è tratto e ispirato dal libro di Giorgio Faletti “Da quando a ora” appena pubblicato da Einaudi Stile Libero, dove l'autore torna al suo vecchio amore, la musica. Un libro autobiografico che ha tuttavia la cadenza di un romanzo, in cui Faletti si mette a nudo. Con ironia e candore. Con umorismo e tenerezza. Due Cd musicali incisi per la prima volta. In "Quando" Faletti interpreta alcuni suoi brani già portati al successi da altri artisti. In "Ora" propone dodici canzoni del tutto inedite. Un inedito spettacolo dove musica e testo si uniscono in un formidabile connubio...

 

“Ho scritto un libro come si scrive una canzone. O forse ho scritto delle canzoni come si scrive un libro, affidandomi all’emozione e alla memoria. Il risultato, qualunque sia la prospettiva, è che all’interno ci sono parole e musica che costituiscono una parte della mia vita, un discorso iniziato tanti anni fa e mi auguro non ancora concluso. Ci sono i suoni della mia infanzia, l’energia ignorante della mia adolescenza, le riflessioni armoniche della maturità. Ci sono le storie che ho sentito raccontare e quelle che mi sono inventato, credendo nello stesso modo alle une e alle altre. C’è il mio passato, l’unico posto dove mi è concesso andare a scavare per cercare di capire quale e quanto sarà il futuro. E una delle prime cose di cui mi sono reso conto è che l’idea di non salire mai più su un palcoscenico a rappresentare qualcosa mi toglieva l’allegria. Così quel libro e quelle canzoni sono diventati uno spettacolo, una piacevole avventura da dividere con gli amici musicisti e condividere con il pubblico, che mi piace considerare amico nello stesso modo. Portandomi dentro una piccola convinzione personale. Se in questo tempo e in questo paese è difficile vivere di musica, è tuttavia impossibile viverne senza”. 

Giorgio Faletti

“DA QUANDO A ORA IN SCENA”

Regia di Massimo Cotto
con
Lucio Fabbri, chitarra, violino
Paolo Jannacci, pianoforte e fisarmonica
Roberto Gualdi, batteria e percussioni
Lorenzo Feliciati, basso e contrabbasso
 
GnuQuartet:
Francesca Rapetti - flauto
Roberto Izzo - violino
Raffaele Rebaudengo - viola
Stefano Cabrera – violoncello
 
Lo spettacolo di Giorgio Faletti sarà in scena al Teatro Puccini di Firenze il 19 febbraio  alle ore 21.00.  I biglietti saranno acquistabili presso i punti vendita del circuito Boxoffice Regionale Toscana, presso la biglietteria del Teatro Puccini
( 055/362067 )  e online su www.boxol.it

Tags:
giorgio faletti

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar

Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.