A- A+
Culture
Levante a Malpensa. Dall'aeroporto il lancio della Milano Music Week 2019
La cantautrice Levante in uno show case all'aeroporto Malpensa

Prende il volo dall’aeroporto di Malpensa la terza edizione della Milano Music Week, settimana dedicata al mondo musicale che quest'anno vedrà alternarsi concerti, dj set, workshop, mostre ed eventi speciali. I passeggeri in transito hanno potuto assistere a uno show case della cantautrice siciliana Levante, tra i protagonisti della rassegna.

Promossa da Comune di Milano - Assessorato alla Cultura, SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori), FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana), ASSOMUSICA (Associazione Italiana Organizzatori e Produttori Spettacoli di Musica dal Vivo) e NUOVOIMAIE (Nuovo Istituto Mutualistico Artisti Interpreti o Esecutori), con il patrocinio del MiBAC Ministero per i beni e le Attività Culturali, Milano Music Week vuole essere un racconto a 360° dell’industria musicale, attraverso l’intera filiera e i suoi protagonisti, con un lavoro collettivo che si sviluppa nel corso dell’anno fino ad arrivare alla settimana della musica per eccellenza. Sulla scia del successo della scorsa edizione – che ha coinvolto oltre 200 artisti da ogni continente, 70 location, 135 live, 64 djset, 72 incontri e workshop di formazione, più di 100 partner produttori di contenuti – anche quest’anno si punta a un palinsesto ricchissimo di novità e di appuntamenti, dal profilo sempre più internazionale e rappresentativo di Milano, ormai considerata fra le più importanti music city mondiali.

Non a caso, il racconto di Milano Music Week 2019 parte proprio da uno dei luoghi che meglio simboleggia l’internazionalità, l’aeroporto di Milano Malpensa. Qui, grazie alla collaborazione di SEA Milan Airports e METATRON, nella giornata dedicata alla Festa Internazionale della Musica un’esibizione inedita di Levante al Terminal 1 ha sorpreso i viaggiatori in partenza e in arrivo da tutto il mondo, lanciando la prossima edizione della manifestazione. Proprio Levante sarà infatti fra i principali protagonisti della settimana della musica con un concerto di punta in programma sabato 23 novembre al Forum di Assago.

"Oggi è la giornata mondiale della musica”, ha esordito Armando Brunini, AD di SEA Milan Airports. “La musica è pace e fratellanza tra i popoli e noi, che – con gli aeroporti – abbiamo la missione di far connettere le persone da tanti Paesi diversi, abbiamo deciso di ospitare questo appuntamento e dunque di ospitare la musica”. “Tanti aeroporti hanno aderito”, ha continuato Brunini ad Affaritaliani.it, “con la voglia di uscire dagli schemi. In passato abbiamo accolto eventi di musica classica e jazz; quest’anno invece proponiamo una giovane artista pop, Levante, che con le sue note allieterà i passeggeri in transito. Quando possiamo li sorprendiamo e oggi speriamo di sorprenderli con della bella musica”. Questa è una delle tante iniziative che il Gruppo organizza nell’ambito della corporate social responsibility, come ha spiegato Brunini: “Per noi è importante sottolineare messaggi sociali, ma anche rendere gradevole l’esperienza del passeggero quando attraversa i nostri terminal. Ogni occasione che abbiamo per farlo è non solo un piacere, ma anche un dovere”.

Il 21 giugno è il giorno scelto 25 anni fa in Francia per celebrare la musica in ogni luogo. Una festa che è diventata tradizione portando la musica in tutta Europa. Nella nostra penisola sono 10.000 i luoghi pubblici che in maniera organica propongono questo messaggio di cultura, partecipazione e armonia. Così oggi le note dei generi musicali più diversi invaderanno piazze, giardini, cortili, stazioni e musei di oltre 600 città intrattenendo il pubblico più vario, tra cui anche i passeggeri dei 16 aeroporti che insieme a ENAC e ad Assaeroporti hanno aderito alla terza edizione della Festa della Musica negli scali italiani. È grazie a questa occasione che il Terminal 1 dell’aeroporto di Milano Malpensa diventa un palco d’eccezione per il lancio della prossima edizione di Milano Music Week. Malpensa ha ospitato negli anni la musica nelle sue forme più diverse: concerti al gate durante gli imbarchi, eventi importanti che in passato hanno visto collaborazioni del calibro del Teatro alla Scala e della sua Accademia per la realizzazione di opere liriche come “L’Elisir d’Amore” e “Il Flauto Magico” per bambini. Grande successo hanno avuto anche i concerti di musica pop e rock delle scorse edizioni della Milano Music Week e le performance col pianoforte tra cui il concerto jazz di Paolo Jannacci per la scorsa edizione della Festa della Musica, uno degli appuntamenti musicali più apprezzati dai passeggeri.

Malpensa: un palcoscenico per la Milano Music Week

In questo contesto Milano Music Week, grazie alla sua atmosfera sempre più internazionale, si propone come volano di attenzione sulla città, per aprirsi a un pubblico ancora più nuovo e allargato, consolidando ulteriormente il ruolo di Milano capitale dell’industria musicale in crescita ed evoluzione.

"Lo snodo internazionale di Malpensa è il giusto palcoscenico dal quale annunciare la prossima edizione, la terza, della Milano Music Week”, ha dichiarato l’Assessore alla Cultura del Comune di Milano Filippo Del Corno. “Milano è una straordinaria piattaforma di intreccio e incontro di esperienze diverse”, ha proseguito Del Corno ad Affaritaliani.it. “La sua vocazione di apertura al mondo viene testimoniata dal fatto che ci troviamo in un aeroporto, luogo dove naturalmente si arriva. Milano ha l’ambizione di essere sempre più una music city, dove si produce, si ascolta, si crea musica. Per farlo abbiamo chiesto a Levante di regalarci una breve esibizione artistica e musicale che sarà il miglior modo per festeggiare questo 21 giugno”.

“La terza edizione di Milano Music Week parte da un aeroporto, luogo simbolico di scambio culturale, che rappresenta l’idea di viaggio, traversata, esplorazione, apertura di confini”, ha dichiarato Luca De Gennaro, VP talent & music Viacom e curatore della Milano Music Week. Intervistato da Affaritaliani.it De Gennaro ha aggiunto. “Il senso della Milano music week è proprio questo: la convivenza di diverse culture. Ecco il motivo per il quale siamo qui. La settimana della musica nasce nel segno dell’internazionalizzazione, di Milano come hub artistico in cui si arriva dal resto d’Italia e dall’estero per produrre musica. Sarà una settimana in cui si celebrano la pluralità e la convivenza di diverse culture unite dalla musica. Inviteremo i milanesi e coloro che arriveranno in città per la Milano Music Week a partire con noi per un giro del mondo in sette giorni, dove ogni musica, ogni artista, ogni cultura merita rispetto e attenzione”.

Milano Music Week: al via il 18 novembre

Anche per questa edizione, Viacom International Media Networks Italia, azienda guidata dall’A.D. Andrea Castellari, si conferma main partner della Milano Music Week, con i brand VH1 e MTV. La registrazione di un nuovo episodio di “VH1 Storytellers”, lunedì 18 novembre, sarà come di consueto la serata inaugurale della Milano Music Week, artista e location verranno comunicati più avanti. Viacom Italia realizzerà anche un evento a brand MTV ancora in via di definizione.

Dedicato al mondo B2B sarà Linecheck Music Meeting & Festival, main content partner della Milano Music Week per il terzo anno consecutivo. Organizzato da Music Innovation Hub, Linecheck ospita a BASE Milano più di 1500 delegati del settore, 150 speaker, 70 panel, workshops, receptions e networking sessions. Obiettivo di Linecheck è creare ponti tra industrie creative diverse ma confinanti, tra il business italiano e il resto del mondo. Per la prima volta Linecheck annuncia un guest country: il Canada, con contenuti speciali, concerti e un’ampia delegazione che arriverà a Milano per l’occasione. Con il motto “Shape Your Future”, ogni anno Linecheck dà appuntamento all’industria musicale italiana per affrontarne i temi caldi, dalle tendenze artistiche, alle strategie commerciali e distributive, non dimenticando una particolare attenzione al valore sociale della musica: sotto il claim “Sounds Like Diversity”, l’edizione 2019 pone particolare attenzione ad inclusione e diversità. Linecheck festival proporrà 50 showcase sulle nuove tendenze, di giorno per delegati della conference, di sera nei club di zona Navigli-Tortona.

Commenti
    Tags:
    levantemalpensalevante a malpensaconcerti terminal 1 malpensaaeroporti milanomilano music citymilano music weeksea milan airportsfesta internazionale della musicashow case levantelevante assago 23 novembreviacomvh1csr seacorporate social responsibility seasostenibilità
    in evidenza
    Gregoraci lascia la casa di Briatore Racconto in lacrime sui social

    Costume

    Gregoraci lascia la casa di Briatore
    Racconto in lacrime sui social

    i più visti
    in vetrina
    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


    casa, immobiliare
    motori
    Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida

    Citroën C5 Aircross hybrid plug-in: amplifica il piacere di guida


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.