A- A+
Culture
Londra, gli ultimi giorni per godersi Egon Schiele

Corpi in torsione e un tratto deciso. C’è tempo ancora fino al 18 gennaio 2015 per visitare la mostra dedicata al genio austriaco di Egon Schiele e il nudo radicale in corso alla Courtauld Gallery di Londra. Una carriera breve ma folgorante quella di Schiele, ripercorsa nella mostra londinese.

L’esposizione si focalizza sui nudi, uno dei temi principali e più ricorrenti tra le opere dell’artista. Egon Schiele è nato a Tulln, in Austria, a pochi chilometri da Vienna nel 1890. Dai suoi quadri, soprattutto i nudi, sia maschili che femminili, emerge un rapporto estremamente complesso con le donne, principali soggetti delle sue opere. Ciò sì può notare nelle pose esplicite delle donne ritratte e nella ossessione dell'artista per le loro parti intime, così come per diversi dettagli e accessori, tra cui le calze, indumento spesso indossato dalle modelle che ritrae.

Tags:
londraschiele
in evidenza
Iodio, non solo nell'aria di mare Come alimentarsi correttamente

La ricerca sfata i luoghi comuni

Iodio, non solo nell'aria di mare
Come alimentarsi correttamente

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”

Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.