A- A+
Culture
Londra, gli ultimi giorni per godersi Egon Schiele

Corpi in torsione e un tratto deciso. C’è tempo ancora fino al 18 gennaio 2015 per visitare la mostra dedicata al genio austriaco di Egon Schiele e il nudo radicale in corso alla Courtauld Gallery di Londra. Una carriera breve ma folgorante quella di Schiele, ripercorsa nella mostra londinese.

L’esposizione si focalizza sui nudi, uno dei temi principali e più ricorrenti tra le opere dell’artista. Egon Schiele è nato a Tulln, in Austria, a pochi chilometri da Vienna nel 1890. Dai suoi quadri, soprattutto i nudi, sia maschili che femminili, emerge un rapporto estremamente complesso con le donne, principali soggetti delle sue opere. Ciò sì può notare nelle pose esplicite delle donne ritratte e nella ossessione dell'artista per le loro parti intime, così come per diversi dettagli e accessori, tra cui le calze, indumento spesso indossato dalle modelle che ritrae.

Tags:
londraschiele
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


motori
Opel Astra GSe: l’Astra più sportiva è ibrida plug-in

Opel Astra GSe: l’Astra più sportiva è ibrida plug-in

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.