A- A+
Culture
Musica, il figlio di Lucio Battisti fa causa per difendere le opere paterne

Luca Battisti, figlio di Lucio Battisti, e' determinato a difendere con le unghie e con i denti le opere musicali di suo padre. Dopo la sentenza del Tribunale di Milano del luglio 2016 che ha condannato la Edizioni Musicali Acqua Azzurra Srl a pagare a Mogol la somma di 2,8 milioni di euro a titolo di risarcimento del danno, per essersi resa inadempiente ai contratti di edizione musicale sottoscritti dal noto paroliere insieme all'artista reatino, la societa' e' stata messa in liquidazione e adesso le opere musicali di Lucio Battisti - da "Emozioni" a "Mi ritorni in mente"; da "Acqua azzurra, acqua chiara" a "I giardini di marzo"; da "Dieci ragazze" a "Il mio canto libero" - sono state messe all'asta dai liquidatori. Il catalogo editoriale della Edizioni Musicali Acqua Azzurra Srl fa gola a molti. In questi mesi, le principali publishing operanti sul mercato italiano - a partire dalla Sugarmusic Srl di Caterina Caselli, passando per la Universal Music Publishing Ricordi Srl, la Emi Music Publishing Italia Srl, la Sony Publishing Italy Srl e la Edizioni Curci Srl - si sono gia' fatte avanti nel tentativo di acquisire uno dei cataloghi editoriali piu' preziosi in circolazione, facendo pervenire ai liquidatori le manifestazioni di interesse all'acquisto delle opere musicali di Lucio Battisti.

"La legge sul diritto d'autore - spiega l'avvocato Simone Veneziano, legale di Luca Battisti - prevede che nelle composizioni musicali con parole l'esercizio dei diritti di utilizzazione economica spetta all'autore della parte musicale. Nelle opere musicali frutto del sodalizio artistico tra Mogol e Lucio Battisti l'esercizio dei diritti di utilizzazione economica spetta dunque a Lucio Battisti e, dopo la sua morte, ai suoi eredi". E a giudizio del legale, ne deriva che "in caso di accoglimento della domanda giudiziale di Luca Battisti di risoluzione dei contratti di edizione musicale sottoscritti da Mogol e Lucio Battisti per inadempimento della Edizioni Musicali Acqua Azzurra Srl - accoglimento da ritenersi altamente probabile, essendo l'inadempimento di quei contratti gia' stato accertato dal Tribunale di Milano - la gestione delle opere musicali di Lucio Battisti tornerebbe saldamente nelle mani dei suoi eredi". Intanto, in attesa che il giudice si pronunci, Luca Battisti ha diffidato i liquidatori ad astenersi dal disporre in favore di chiunque del catalogo editoriale della Edizioni Musicali Acqua Azzurra Srl. Come dire che il sipario sulle opere musicali di Lucio Battisti non e' ancora calato. 

Tags:
lucio battisti figlio causalucio battisti causalucio battisti operelucio battisti opere causa
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra

Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.