A- A+
Culture

Nel suo nuovo libro-inchiesta, il giornalista Nazareno Dinoi ripercorre il giallo di Avetrana, e torna a ciò che accadde tra il 6 e il 7 ottobre del 2010  quando Michele Misseri, ancora sconosciuto al mondo, confessò il più terribile dei delitti: l'uccisione della nipote quindicenne e l'insulso atto sessuale sul suo corpo già morto. L'arco temporale descritto nel libro è quello che va dalle 7,30, con l'arrivo a Taranto di Michele Misseri, sua moglie Cosima Serrano e la figlia Valentina che dovevano essere interrogati dai magistrati, sino alla telefonata delle 3:47 del mattino dopo quando zio Michele parlò per l'ultima volta con sua figlia Sabrina. In tutto poco meno di ventuno ore ricostruite con documenti e testimonianze dei protagonisti di quella triste notte: i giornalisti con i loro servizi, gli inquirenti e gli imputati con i loro resoconti ufficiali depositati agli atti del processo, ma soprattutto attraverso la lettura e la interpretazione delle numerose telefonate passate in quelle ore dal telefonino intercettato di Sabrina. La sconvolgente trama di una giornata che spense le speranze di ritrovare ancora viva Sarah e diede inizio ad una storia torbida, ricca d'intrighi, di ombre, di bugie e di verità nascoste che forse mai troveranno le giuste risposte. L'opera contiene un supporto multimediale con la gallery completa delle immagini di quella terribile notte in contrada Mosca. In nessuna delle numerose foto compare il corpo di Sarah che è stato scrupolosamente coperto tranne che in un piccolo frammento (in cui si vedono dei segni su un polso), necessario ad avvalorare una tesi trattata dall'autore. Lo stesso Cd allegato al libro contiene inoltre la riproduzione audio dell'ultima telefonata tra Sabrina Misseri e il padre Michele prima che quest'ultimo fosse arrestato. Dopo quella breve e drammatica conversazione, i due non si sono più parlati.

SarahScazzi


 

Tags:
giallo di avetrananazareno dinoisarah scazzi
in evidenza
La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

Guarda la gallery

La confessione di Francesca Neri
"Sono una traditrice seriale"

i più visti
in vetrina
Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.