A- A+
Culture
Posidonia Festival torna a Carloforte dal 26 al 28 giugno

UN  MARE DI COSE DA FARE E DA VEDERE
POSIDONIA FESTIVAL TORNA A CARLOFORTE DAL 26 AL 28 GIUGNO
COME TO SEA

Affaritaliani.it media partner della manifestazione

 

Prima tappa italiana per il Festival Internazionale di Arte, Ambiente e Sviluppo Sostenibile tra concerti, cinema, esposizioni, conferenze, laboratori, attività di turismo sostenibile e una Eco-fiera dedicata al consumo responsabile


Dopo l’appuntamento di Sitges (Barcellona) il 6 Giugno, il Posidonia Festival sbarca in Italia sull’isola sarda di San Pietro nel paese di Carloforte dal 26 al 28 Giugno, prima della tappa a Mallorca (Baleari) l’11 Luglio per approdare, infine, a Santa Margherita Ligure dal 4 al 6 Settembre.

In collaborazione con il Comune di Carloforte, l’Eco-Festival si sviluppa in tutto il paese di Carloforte per offrire momenti di formazione e partecipazione, esposizioni, musica, intrattenimento culturale ed una Eco-fiera principalmente dedicata al consumo responsabile, mentre tutta l’isola di San Pietro farà da scenario per le attività guidate di turismo responsabile Posidonia EXTRA. 

Tra i partners dell’iniziativa si ricordano Oasi LIPU Carloforte, Clorofilla Film Festival di Legambiente, Consumare Giusto, AMP Asinara, Marrai a Fura portale di partecipazione e sviluppo. Tutte le attività sono gratuite, ad eccezione di quelle EXTRA che avranno, comunque, un prezzo speciale in occasione del festival.

Ogni giorno, dalle 18.00 alle 24.00, nel centro del paese, tra piazza della Repubblica e Corso Tagliafico, avrà luogo l’Eco-fiera, con l’obiettivo di condividere con i visitatori progetti legati alla sostenibilità e all’ecologia con particolare attenzione all’ecosistema marino. Sempre in piazza una tre-giorni di ECOLAB a partire dalle 18.00, laboratori per bambini; primo in programma per il venerdì “L’aquilone nel sacchetto”, sul riuso della plastica, un progetto ECOLU in collaborazione con il CAM di Carloforte. Il sabato vi aspettiamo per “Buona pesca ci sarà”, laboratorio sulla pesca sostenibile con Daniele Tibi di Consumare Giusto, e “Storie dal mare. Pirati e marinai dell'antichità”, laboratorio didattico di educazione al patrimonio culturale e ambientale, alla scoperta della navigazione antica in compagnia di Fenici e Romani di Rossella Colombi. 

La domenica appuntamento con “Racconti Scartati”, sulla creazione di un libro di storie inedite in stampa di riciclo a cura di Botti du Shcöggiu. Le musiche del Mediterraneo, presso il Giardino di Note, ogni giorno dalle 19.00, vi accompagneranno per l’Aperitivo musicale e faranno da sottofondo allo scorrere della vostra fantasia, mentre ammirerete “L’Arca di Lò”, esposizione di riciclo artistico di Lorenzo Durante, giovane promessa artistica carlofortina di soli 16 anni che vi accompagnerà tra le sue creazioni, nate dal mare e dalla spiaggia.

Per gli amanti dell’esplorazione che seguono gli itinerari di turismo responsabile ricordiamo  le attività Posidonia EXTRA.
Ogni giorno dalle 16.30 alle 19.00 escursioni guidate in Kayak con punto di partenza a Cala Fico.

Sabato, dalle 9.30 alle 12.30 escursione guidata “Riconoscimento, raccolta ed utilizzo delle piante spontanee dell'isola di San Pietro secondo la tradizione popolare” (punto di partenza presso Info Point Carlofortesolutions - Zona Porto).
A seguire dalle 15.00 alle 18.30 “ESA Posidonia Diver”, un’escursione in gommone con immersione per subacquei brevettati alla scoperta delle praterie sommerse di Posidonia oceanica con punto di ritrovo a Isla Diving (via Cantieri).

E per finire dalle 18.30 alle 20.00 l’escursione guidata alla scoperta del falchetto della regina, gratis con tessera Lipu (partenza da Cala Fico  - Oasi Lipu Carloforte).
Venerdì 26 Giugno, la manifestazione si apre alle 18.00 a ritmo di percussioni e fiati con la parata di apertura a cura dei Titikappa; a seguire, presso il Giardino di Note, la cerimonia di apertura e la conferenza “Il consumo responsabile delle risorse ittiche” con Daniele Tibi di Consumare Giusto. Dalle 21.30, presso il teatro Cavallera, “L’uomo che raccoglieva bottiglie” di e con Pino Petruzzelli, autore, regista e attore del Teatro Stabile di Genova, scrittore (ed. Chiarelettere) e Collaboratore de’ Il Fatto Quotidiano. A chiudere la serata il Concerto di AORTA, presso il Giardino delle Note, per “Un viaggio attraverso diverse culture, dall'Australia al Medio Oriente, dalla Sardegna alla Spagna” e a seguire una selezione di cortometraggi in collaborazione con Clorofilla Film Festival, tra cui “Life in” di Riccardo Marchese (11’), “Meanwhile” di Sandro Bocci (5’), “L'Orto di Tavolara, Storie e Memorie di un'Isola” di Mirko De Angelis (23’).

Tra le strade di Carloforte, Sabato 27 Giugno vi aspetteranno una serie di performance di artisti di strada nel centro del paese con gli spettacoli: “Anna Cappelli” di Elisa Zedda, “Gasparato” di Gasper Perissinotti e “Marta De Lirio” di Marina Andino, che ci accompagneranno verso il Giardino di Note per la conferenza “Fish and Cheap”, volta alla sensibilizzazione sulla pesca sostenibile e alla valorizzazione del pesce povero con AMP ASINARA. La serata prosegue con il Cinema nella Natura, con la proiezione dello Speciale Dossier di Presa Diretta “Salviamo il Mare”, un racconto di Riccardo Iacona, che lascerà infine spazio alle note jazz, pop, funky e fusion dei ROUNDELLA un progetto della cantante Jazz Francesca Corrias.

Domenica 28 Giugno, la mattina appuntamento presso Isla Diving (via Cantieri) per “ESA Posidonia Explorer”, laboratorio per bimbi, adulti e famiglie alla scoperta delle praterie sommerse di Posidonia oceanica e nel pomeriggio “Torneo di SUPBALL” in collaborazione con SUP ADVENTURE (per info e iscrizioni rivolgersi allo Stand SUP ADVENTURE presso l’ Eco-fiera). All’ora dell’aperitivo risuonano per le strade la perfomance di Aorta, Gaspar Perissinotti e Marina Andino. “Quanto vale la Natura? L'importanza di uno spazio protetto per la salvaguarda della Pinna nobilis e della Posidonia oceanica” è invece l’argomento della conferenza con il Maestro di bisso Chiara Vigo presso il Giardino di Note alle 20.30, prima dell’ultimo appuntamento di cinema “Le Spiagge di Chelona” di Alessandro De Rossi e Federica Botta.

Note spirituali quelle che chiuderanno la domenica e la manifestazione, quelle di Silk Road Musix (The Ispiritual Way Crossing Nature) con “BES at URULU (The Lament of blue Monk Seal)” diretto da Gesuino Deiana.
Per il programma completo, le modalità di iscrizione alle attività gratuite e a pagamento, per conoscere i nostri partner e scoprire in anteprima le curiosità e gli approfondimenti
sugli interventi, visitate il sito www.posidoniafestival.com, le reti sociali del festival o scrivete a posidonia@posidoniafestival.com

Il Festival è dedicato alla difesa della Posidonia oceanica, pianta marina riconosciuta come l'endemismo più caratteristico del Mediterraneo che riveste un ruolo fondamentale nell'ecologia della fascia costiera per la sua funzione di ossigenazione dell’acqua e di regolatore dell’equilibrio ecologico del mondo marino; essa ospita gran parte della biodiversità marina nel Mar Mediterraneo e con la sua presenza protegge le coste e le spiagge dall’erosione.

Progettato e prodotto seguendo i principi della sostenibilità ambientale, la manifestazione si configura come un vero e proprio laboratorio di soluzioni sostenibili per l’industria turistica e crea un ambito di sperimentazione, riflessione e promozione per connettere in modo innovativo e concreto i mondi dell’ecologia, della ricerca scientifica, della cultura e del turismo.
Carloforte è l'unico centro abitato dell'isola di San Pietro, piccola isola situata davanti alla costa sud-occidentale della Sardegna e caratterizzata da una flora e una fauna particolarmente variegate.
Tra le sue tante bellezze naturali, si segnalano la Punta di Capo Sandalo con falesie alte 50 metri e il faro (il più occidentale d'Italia), i faraglioni de Le Colonne, l'oasi Lipu estesa fra Punta Capodoglio e Cala Vinagra, le spiagge di Cala Fico, Girin, Lucaise e La Bobba, la grotta delle Oche e quella di Nasca.

Tags:
carloforte-posidonia-festival-cinema
in evidenza
Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

Costume

Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.