A- A+
Culture
Uffizi, dopo la Ferragni ecco i fumetti Comics. La Galleria è sempre più pop

Uffizi, dopo la Ferragni ecco i fumetti Comics. La Galleria è sempre più pop

La Galleria degli Uffizi di Firenze si fa sempre più pop. Dopo gli inviti a Chiara Ferragni per attirare giovani alle mostre, ecco la nuova trovata del direttore Eike Schmidt, portare alla mostra l'arte del fumetto. L’accordo sarà siglato stasera durante l’inaugurazione, se pur in streaming causa Covid-19, di Lucca Comics & Games. E per la prima volta nella storia cinquecentenaria degli Uffizi, - si legge sul Corriere della Sera - la blasonata Galleria inizierà una collaborazione con la rassegna di fumetti più seguita in Europa. Strisce e capolavori? «Certo perché molte sono le analogie tra fumetti e dipinti», risponde Eike Schmidt.

"Ero innamorato di Asterix e Obelix — racconta al Corriere —. Non solo per la loro intelligente ironia ma per quel giocare su un latino maccheronico che io leggevo in tedesco da tedesco, anche se di Friburgo e dunque non lontano dalla Francia dei Galli». A chi lo accusa di distruggere con queste trovate la sacralità dei musei in generale e della Galleria degli Uffizi in particolare, lui risponde con le parole del compositore austriaco Gustav Mahler: «Nell’arte bisogna tenere vivo l’incendio non adorare le fiamme. Chi parla di sacralità dei musei vuole venerare le ceneri. Noi vogliamo, invece, tenere vivo il fuoco dell’entusiasmo facendo dialogare grandi capolavori e arte popolare".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
chiara ferragni uffizifumetti uffizigalleria degli uffizilucca comics uffiziuffiziuffizi firenze





in evidenza
Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni

Così è rinato il tennista azzurro

Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.