A- A+
Economia
Alkemy: Matteo de Brabant si dimette, subentra Vittorio Massone

Alkemy: Matteo de Brabant rassegna le proprie dimissioni. ll CdA coopta Vittorio Massone come nuovo consigliere esecutivo.

Alkemy S.pA. (Alkemy o la Società), società specializzata nell’evoluzione del modello di business di grandi e medie aziende e quotata dal 17 dicembre 2019 sul Mercato Telematico Azionario (MTA) – segmento STAR di Borsa Italiana, e precedentemente sull’AIM Italia (ticker: ALK), rende noto che, in data odierna, Matteo de Brabant ha rassegnato le proprie dimissioni dalla carica di consigliere non esecutivo della Società nonché membro del Comitato Remunerazioni, per sopravvenuti ulteriori impegni di natura professionale.

In considerazione delle nuove sfide legate alla crescita e all’industrializzazione del modello di business, il CdA, con il parere favorevole del Collegio Sindacale, ha cooptato quale nuovo consigliere esecutivo di Alkemy Vittorio Massone, manager dalla vasta esperienza nella trasformazione di business model di alcune tra le più importanti società a livello domestico e internazionale, nominandolo Vicepresidente e conferendogli specifiche deleghe per il Business and Corporate Development.

Laureato in Economia e Commercio presso La Sapienza di Roma e conseguito un MBA presso la Bocconi di Milano, Vittorio Massone vanta oltre 25 anni di esperienza nella consulenza strategica.

Nel 1994 Massone entra in Bain & Company, società di cui è stato Partner a partire dal 1999 e Director dal 2004, diventando una figura di riferimento nel settore delle telecomunicazioni, del media/entertainment, del digitale, dei servizi industriali, del government e dell’automotive, operando con clienti di alto profilo.

Nel 2010 Massone si trasferisce a Johannesburg con l’incarico di Managing Partner di Bain & Company Africa fino al 2018, dove rilancia le operazioni della società nella regione portando il team fino a 200 componenti e aprendo un nuovo ufficio in Nigeria.

“A nome di tutti i membri del CdA di Alkemy ringrazio Matteo de Brabant per il contributo ricevuto in questi anni di percorso congiunto e esprimo il benvenuto a Vittorio Massone” ha dichiarato Alessandro Mattiacci, Presidente del CdA della Società.

“L’entrata di Vittorio Massone nel Consiglio di Amministrazione si colloca nella nuova fase di industrializzazione del modello di business di Alkemy” aggiunge Duccio Vitali, Amministratore Delegato di Alkemy. “Con la sua grande esperienza, Vittorio aiuterà tutta la squadra nello scalare il business sui grandi clienti e nell’accompagnare Alkemy attraverso i nuovi obiettivi di crescita e le nuove sfide che ci siamo dati con il recente passaggio al segmento STAR di Borsa Italiana.”

Loading...
Commenti
    Tags:
    alkemyalkemy aimalkemy artificial intelligencealchemy de brabantalkemy matteo de brabantalkemy vittorio massonealkemy cambio ai vertici
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Liti e urla in casa. La Elia si isola "Voglio solo sopravvivere..."

    Grande Fratello Vip bufera-news

    Liti e urla in casa. La Elia si isola
    "Voglio solo sopravvivere..."


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Milano Monza Motor Show e Salone del Mobile, in contemporanea il 18-21 giugno

    Milano Monza Motor Show e Salone del Mobile, in contemporanea il 18-21 giugno

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.