A- A+
Economia
tribunale

L'Fbi ha arrestato Michael Steinberg, portfolio manager di SAC Capital, accusato di insider trading. Steinberg è uno dei 9 dipendenti dell'hedge fund inquisiti e rischia 20 anni di carcere. Due settimane fa due società che fanno capo a Sac Capital hanno patteggiato la chiusura di un contenzioso per insider trading in cambio di oltre 600 milioni di dollari. Steinberg si è dichiarato non colpevole. Era già stato sospeso nell'autunno scorso dal suo posto a Sac Sigma Capital.

Steinberg, 40 anni, si è dichiarato non colpevole. Il giudice ha fissato la cauzione a 3 milioni di euro. La prossima udienza nel caso è stata fissata per il 3 maggio.

"L'arresto di Steinberg è frutto dell'ultima inchiesta dell'Fbi, condotta per punire un reato comlpicato da individuare come l'insider trading", ha detto George Venizelos, capo dell'ufficio dell'FBI di New York. L'avvocato di Steinberg ribatte: "Non ha fatto assolutamente nulla di male. Le sue decisioni di trading si basano su analisi dettagliata e informazioni raccolte da investitori istituzionali"

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
sacusahedge fund
i più visti
in evidenza
Ognissanti, caldo quasi estivo Alta pressione da Nord a Sud

L'inverno è lontano

Ognissanti, caldo quasi estivo
Alta pressione da Nord a Sud


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico

Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.