A- A+
Economia
Marchionne guida la ripresa dell'Italia. Fiat ingrana la quinta

Un segnale molto positivo che forse la crisi sta davvero per finire arriva dal mercato delle auto. Con quasi 768mila vetture vendute nell'Europa dei 28 più le nazioni aderenti all'Efta, il 2014 si è chiuso infatti per Fca con un incremento delle immatricolazioni del 3,5% e una quota di mercato del 5,9%, stabile rispetto al 6% del 2013. Molto importante il dato di dicembre: quasi 56mila registrazioni e un incremento del 7,2% rispetto a un aumento del mercato del 4,9%.

Il mercato delle auto in Europa torna positivo dopo sei anni. Nel 2014 le consegne nei 28 Paesi Ue più Efta, secondo i dati dell'Acea, sono state 13.006.451, il 5,4% in più rispetto al 2013. A dicembre - 16/esimo mese consecutivo di crescita - sono state vendute 997.238 vetture, il 4,9% in più rispetto allo stesso mese del 2013. A dicembre la domanda registra incrementi record in Spagna (+21,4%), seguita da Regno Unito (+8,7%), Germania (+6,7%) e Italia (+2,4%). In calo invece in Francia (-6,7%). In tutto il 2014, l'incremento maggiore di auto immatricolate, è stato registrato in Spagna (+18,4%), seguita da Regno Unito (+9,3%), Italia (+4,2% e Germania (+2,9%). Stabile la Francia (+0,3%).

Iscriviti alla newsletter
Tags:
auto
i più visti
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici

Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.