A- A+
Economia

L'economia mondiale e' a un "punto di svolta". Il giudizio e' della Banca mondiale che nel suo rapporto sulle Prospettive economiche globali ha rivisto al rialzo la stima di crescita del Pil per il 2014, portandola da +3% a +3,2%.

Secondo l'istituto di Washington, l'economia continuera' a rafforzarsi nel 2015 e nel 2016, con un incremento del prodotto rispettivamente pari a +3,4 e +3,5%. Nel 2014 la crescita economica nei paesi sviluppati salira' dal 4,8% del 2013 al 5,3%, un livello inferiore al +5,5% previsto a giugno.

Nel 2015 la stima e' di una crescita del 5,5% e nel 2016 del 5,7%. Nell'area euro, dopo due anni consecutivi di contrazione, la Banca mondiale prevede una crescita dell'1,1% quest'anno e dell'1,4 e dell'1,5% rispettivamente nel 2015 e 2016. Negli Usa il Pil e' stimato a +2,8% quest'anno dal +1,8% del 2013 e a +2,9% e +3% nel 2015 e nel 2016. In Cina il Pil nel 2014 salira' del 7,7%, invariato rispetto al 2013 ma rallentera' al 7,5% nel 2015.

"Gli indicatori dell'economia globale - spiega il capo economista della Banca mondiale, Kaushik Basu - mostrano un miglioramento, ma non occorre essere particolarmente astuti per vedere dei pericoli insorgere sotto la superfice. L'area euro e' fuori dalla recessione ma il reddito pro-capite continua a scendere in molti paesi. Ci aspettiamo che i paesi piu' avanzati crescano sopra il 5% nel 2014, con alcune aree meglio delle altre, con l'Angola all'8%, la Cina al 7,7%, l'India al 6,2%. Tuttavia e' importante evitare la stasi politica".

Secondo la Banca mondiale le politiche di quantitative easing nei paesi avanzati verranno "gradualmente ritirate" e, se il tapering portera' a un rapido aggiustamento dei tassi di interesse, i paesi con larghi deficit correnti alti livello di indebitamento saranno "i piu' vulnerabili".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
crisibanca mondialepil
i più visti
in evidenza
"Un film che rimarrà nella storia" Ennio , intervista al produttore

Esclusiva/ Parla Gianni Russo

"Un film che rimarrà nella storia"
Ennio, intervista al produttore


casa, immobiliare
motori
Mobilize aiuta le aziende ad elettrificare la propria flotta

Mobilize aiuta le aziende ad elettrificare la propria flotta

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.