A- A+
Economia

Dopo 11 anni di onorata carriera, la cara, vecchia, grigia banconota da 5 euro va in pensione. Sarà sostituita, a partire dal 2 maggio, da un nuovo biglietto che avrà come motivo dominante la figura mitologica greca di Europa.

La banconota da 5 euro, la più diffusa, è la prima a cambiare look. Sarà seguita da tutte le altre, che verranno introdotte gradualmente nei prossimi anno. Gli altri tagli da 10, 20, 50, 100, 200 e 500 euro saranno in circolazione in ordine progressivo. Alla banconota da 5 euro seguirà il biglietto da 10. Inizialmente, la prima serie circolerà insieme alle nuove banconote, ma sarà progressivamente ritirata e infine dichiarata fuori corso.

La serie 'Europa', spiega la Bce, è una evoluzione della prima serie. Le banconote avranno gli stessi disegni della serie precedente, ispirata al tema 'Epoche e stili', e gli stessi colori dominanti, anche se il numero "5" sarà verde smeraldo. Le novità più importanti riguardano la sicurezza: i sistemi sono stati perfezionati rendendo l'euro più sicuro e più difficile da falsificare. Oltre al ritratto di 'Europa' nella filigrana e nell'ologramma, infatti, le cifre avranno una colorazione brillante. Muovendo la banconota, la cifra brillante produce l'effetto di una luce che si sposta in senso verticale. Nella banconota da 5 euro la cifra cambia colore, passando dal verde smeraldo al blu scuro. Giovedì, comunque, l'aspetto del nuovo taglio da 5 euro sarà svelato in tutti i suoi elementi.

 

Tags:
banconota5 eurodraghi

in evidenza
"Napoli-Kvara pazzeschi. Karius? Ci ho perso una scommessa e..."

Diletta Leotta ad Affari

"Napoli-Kvara pazzeschi. Karius? Ci ho perso una scommessa e..."


motori
La storica sportività Opel GSe è ora ibrida plug-in

La storica sportività Opel GSe è ora ibrida plug-in

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.