A- A+
Economia
Banche Popolari in rialzo a Piazza Affari dopo l'ok al decreto

Dopo un'apertura in calo Piazza Affari prosegue debole sulla scia della chiusura negativa di Wall Street e nonostante il buon andamento dell'indice Ifo di Germania.

Spicca il rilzo delle popolari all'indomani dell'approvazione della nuova legge di riforma che prevede, tra le altre cose, l'abolizione del voto capitario.

A metà mattinata Bper guadagna il 2%, Bpm sale dell'+1,8% e Banco Popolare dell'1,3%. Piu' cauta Ubi (+0,8%). Senza grandi spunti gli altri bancari con Mps e Intesa che, dopo i rialzi di ieri, segnano un calo rispettivamente dello 0,5% e dello 0,13%.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
banche popolaripiazza affaridecreto popolaribper guadagna il 2%bpmbanco popolareubi
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna

ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.