A- A+
Economia
Banco Bpm,Alberto Manenti nel cda.L'ex capo dei servizi segreti verso il board

Banco Bpm,Alberto Manenti nel cda.L'ex capo dei servizi segreti verso il board

Assemblea confermata per il 4 aprile al Banco Bpm. Si fa un nome nuovo per il cda, quello di Alberto Manenti - si legge sul Corriere della Sera - 68 anni, fino a novembre 2018 capo dei servizi segreti per l’estero, cioè l’Aise. A creare il ponte è un italiano di Londra, Davide Leone, 43 anni, gestore di fondi, che ha tra i suoi soci più recenti anche Gianni Mion e Andrea Mazziotti di Celso, avvocato ed ex deputato (2013-2018) eletto con Scelta Civica. Le tre liste (cda, fondi e soci-dipendenti) per le nomine da votare nella parte ordinaria dell’assemblea erano state presentate entro il 10 marzo.

L’ex ufficiale dell’esercito è stato per 30 anni nei Servizi ed è il primo candidato, come indipendente, nella lista guidata dalla Davide Leone & Partners Investment. Alla società londinese fanno capo due fondi hedge che hanno il 4,7% di Banco Bpm, cioè circa 90 milioni di euro ai prezzi attuali, la metà di un mese fa. Il pacchetto, per altro, non risulta nelle comunicazioni alla Consob dove invece sono censiti Capital Research (4,9%) e Invesco (4,7%). Complessivamente i sottoscrittori della lista, che si appoggia allo studio legale Trevisan, arrivano al 6,2% e tra loro ci sono anche fondi di Mediolanum, Epsilon, Eurizon, Fideuram e altri. Manenti, nato in Libia, ha, tra l’altro, organizzato e guidato operazioni di intelligence economico-finanziarie, progetti nazionali sulla cyber security e ha maturato sul campo un’approfondita esperienza sui canali e i sistemi del riciclaggio internazionale. Ora il probabile approdo nel board del terzo gruppo bancario italiano.

Commenti
    Tags:
    banco bpmcdaboardalberto manenti
    Loading...
    Loading...
    i più visti

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes Nuova CLS: look più sportivo e stile tailor made

    Mercedes Nuova CLS: look più sportivo e stile tailor made

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.