A- A+
Economia
Effetto Iraq: Borse giù. A Milano vola Mps

Le borse europee chiudono in calo e anche Wall Street vira in negativo. Pesano i rischi per le ostilita' in Iraq e la sentenza della Corte Suprema Usa, che costringe l'Argentina a pagare 1,3 miliardi di dollari ai fondi Usa che non hanno aderito al concambio sul debito in default. Londra cede lo 0,34% a 6.754,64 punti e Francoforte cede lo 0,29% a 9.883,98 punti. A Milano l'indice Ftse Mib arretra dello 0,86% a 21.976,26 punti, Parigi scende dello 0,73% a 4.510,05 punti e Madrid lascia sul terreno lo 0,95%.

PIAZZA AFFARI - Termina in ribasso la seduta a piazza Affari, con l'indice Ftse Mib in calo dello 0,86% a 21.976 punti e l'All Share dello 0,82% a 23.303 punti. Deboli tutte le borse europee e Wall Street, con gli occhi puntati sul ritorno delle violenze in Iraq; dopo un tentativo di recupero, i mercati sono tornati a scendere, gelati dal taglio del Fmi alle stime di crescita dell'economia Usa. A Milano, in evidenza Mps, che mette a segno un maxi rialzo (+21,34% a 2,21 euro) all'avvio della seconda settimana di aumento di capitale; i diritti salgono dell'1,61%). Scivola Telecom (-4,2%) con i tre soci italiani di Telco che hanno chiesto la scissione della 'scatola'. Nel comparto bancario, ribassi per Unicredit (-1,33%), Intesa Sanpaolo (-1,52%) e le popolari (Banco Popolare -2,77%, Bpm -1,32%, Bper -3,51%). In calo Generali (-1,33%) e Unipolsai (-1,23%). Tra gli energetici, sopra la parita' Eni (+0,05%), Enel (+0,23%) e Saipem (+0,48%). Scende Finmeccanica (-1,68%), in calo Buzzi (-1,05%). In rosso anche i titoli del lusso, con Tod's a -1,23%, Ferragamo -0,19%, Luxottica -0,07%; recupera sul finale Yoox (+0,14%), salgono Atlantia (+0,58%) e World duty free (+0,87%). Fuori dal Ftse Mib sale Cairo (+3,21%), che ha annunciato la partecipazione all'asta per le frequenze tv. L'aumento di capitale da 800 milioni di euro di Banca Carige parte con il titolo in rialzo (+0,86%) e i diritti in calo (-8,20%).

SPREAD - Lo spread tra Btp decennali e omologhi tedeschi chiude a quota 143, a fronte dei 141 punti dell'apertura. Il rendimento si attesta al 2,79%. Il differenziale Bonos/Bund segna 133 punti per un tasso del 2,67%.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
borsamercatispread
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021

Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.