A- A+
Economia
Borse, Milano -0,3%. Lo spread risale a 194 punti


All'indomani della Bce e dopo il pil Usa leggermente sopra le attese (frenato al 2,1% nel secondo trimestre contro stime di +2%) le Borse Ue vivono un'altra seduta all'insegna della volatilita'. Milano, unico listino negativo del Vecchio Continente insieme a Madrid (-0,6%), paga il ribasso del comparto bancario (-0,5% a livello Ue lo stoxx di settore) e chiude a -0,3% nonostante la fiammata di Tim. Quest'ultima e' balzata del 4%, con una forte accelerata nel pomeriggio, dopo l'annuncio del maxi accordo sulle torri con Vodafone, a sua volta in volata sul listino di Londra. Acquisti anche su St (+1,9%), favorita dal buon andamento del comparto tecnologico Usa con i conti oltre le attese di Twitter e Google. Realizzi invece su tutto il comparto bancario, a partire da Ubi (-3%), Finecobank (-2,6%) e Banco Bpm (-1,6%) mentre Prysmian lascia sul terreno il 2,1%. Fuori dal listino principale Bio On rimbalza dopo il crollo di ieri e recupera il 60%. Lo spread chiude in risalita a 194 punti base mentre il petrolio flette dello 0,2% a 55,8 dollari al barile. Sul fronte valutario l'euro si attesta a 1,111 dollari (in chiusura ieri a 1,1161). La divisa vale inoltre 120,8 yen, mentre il dollaro-yen e' pari a 108,7.

 

Commenti
    Tags:
    titoli statospread btp bundborsaborse europeepiazza affari
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    I tre Papi gestiscono la crisi Bergoglio, Ratzinger e... Salvini

    Coronavirus vissuto con ironia

    I tre Papi gestiscono la crisi
    Bergoglio, Ratzinger e... Salvini


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot i-COCKPIT® 3D: l’evoluzione del concetto di guida

    Peugeot i-COCKPIT® 3D: l’evoluzione del concetto di guida

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.