A- A+
Economia
Borse Ue contrastate. Atene a picco con le banche: -9,24%

Le borse europee chiudono contrastate una giornata segnata da un ulteriore crollo della borsa di Atene, che perde il 9,24% in seguito alla decisione del nuovo governo di bloccare le privatizzazioni dei porti e della Pcc, la principale societa' elettrica del paese, che cede il 13,93%.

A segnare i ribassi piu' impressionanti sono ancora, pero' le banche, per via del timore che i fondi per la ricapitalizzazione degli istituti di credito vengano dirottati verso altre destinazioni. Alpha Bank segna -26,76%, Eurobank -25,93%, Piraeus -29,26%, National Bank -25,45%.

Positive Francoforte (Dax +0,78% a 10.710,97 punti) e Londra (Ftse 100 +0,21% a 6.825,94 punti). Negative, invece, Parigi (Cac 40 -0,29% a 4.610,94 punti) e Milano (Ftse Mib -0,81% a 20.478,44 punti). Pesante Madrid, con l'indice Ibex che arretra dell'1,7% a 10.418,3 punti.

Tags:
borseborsaatenebanche

i più visti

casa, immobiliare
motori
Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021

Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.