A- A+
Economia

 

 

Borsa Affari LP (2)

Finale in lieve rialzo per la Borsa di Milano, che archivia una seduta incerta con il Ftse Mib che sale dello 0,19% a 17.342 punti e l'All Share dello 0,29% a
18.390. Nonostante il rally della vigilia, il bilancio settimanale di piazza Affari e' negativo e si interrompe cosi' una serie positiva che durava da meta' luglio. Giornata in altalena quella di oggi, con gli indici che hanno risentito delle prese di beneficio sul comparto bancario e di alcuni dati macro inferiori alle attese; rialzi contenuti in tutta Europa, con il recupero finale sostenuto da Wall Street. Sul listino, giu' banche e industriali; brillante Eni (+2,29%), in recupero Telecom (+0,31%).

Scendono le banche, ieri in grande spolvero: Intesa Sanpaolo cede lo 0,32%, Mediobanca il 2,82%, Banco Popolare lo 0,45% e Bpm l'1,43%. Rosso anche per Mps (-1,34%) dopo una giornata in altalena. Tra gli assicurativi, sale Fonsai (+1,34%) mentre Generali lima lo 0,06%.     Ribassi nel comparto industriale: Fiat cede il 2,31%, Pirelli l'1,24% e Finmeccanica lo 0,49%. Bene, invece, l'energia (Eni +2,29%, Enel +0,92%). In ordine sparso i titoli del lusso, con Ferragamo +0,2%, Luxottica -0,87% e Tod's invariata. Giu' Mediaset (-0,88%), su Stm (+0,31%). Fuori dal Ftse Mib, Prelios guadagna lo 0,25%. Bene Risanamento (+2,76%), ancora in calo Italcementi (-1,41%).
 

Tags:
usanasdaqborse

in evidenza
Quando Crosetto condannava la Nato: "Atto ostile verso la Russia"

tweet invecchiati male

Quando Crosetto condannava la Nato: "Atto ostile verso la Russia"


motori
La storica sportività Opel GSe è ora ibrida plug-in

La storica sportività Opel GSe è ora ibrida plug-in

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.