A- A+
Economia
Calzedonia si sposa con Aimée: comprato il 40% del gruppo mantovano

Dopo esseresi lasciato strappare di mano, appena un anno fa, l'acquisto di La Perla, Sandro Veronesi, fondatore del gruppo Calzedonia, non si è fatto sfuggire questa volta gli abiti da sposa di Aimée.

Il gruppo di intimo, che raccoglie anche i marchi Intimissimi Tezenis e Falconeri, ha infatti acquistato il 40% della maison mantovana che produce abiti da sposa d'alta gamma.

Secondo quanto riferisce la Gazzetta di Mantova, si tratta di un matrimonio societario di alto profilo, che aumenta il capitale sociale da 850mila euro a un milione e 275mila con l’emissione di obbligazioni convertibili.

In programma c'è il rilancio del marchio Aimée, il cui restante 60% del capitale sociale è ora in mano alla famiglia di Castiglione, Kissing. La maison realizza e distribuisce tre collezioni, Atelier Aimée Montenapoleone, Emé di Emé le spose e Prêt-à-Porter di Atelier Aimée Montenapoleone.

Tags:
calzedoniaaimeeabiti sposamoda
S
i più visti
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente


casa, immobiliare
motori
Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia

Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.