A- A+
Economia
Cavalli, ricavi in crescita nel 2014. Vendita a Clessidra entro marzo

Buone notizie per la Roberto Cavalli. La maison fiorentina archivia il 2014 con ricavi per 209,4 milioni, in crescita del 4,2% sul 2013. E accelera sulla vendita a Clessidra.

Le trattative, infatti, proseguono spedite e il gruppo fa sapere di confidare "che possano chiudersi entro i tempi preventivati". Il fondo di Claudio Sposito ha raggiunto un accordo a dicembre per trattare in esclusiva fino alla fine di marzo l'acquisizione della maggioranza della casa di moda.

La chiusura entro il prossimo mese appare talmente certa che le indiscrezioni danno già in arrivo la nuova guida creativa della griffe, che Clessidra avrebbe individuato in Peter Dundas. Stando ai rumors infatti esisterebbe già un accordo tra la maison e il fondo per l'arrivo, contestuale alla vendita, dello stilista di Emilio Pucci, e per l'avvio di un corposo piano di ritrutturazione dell'azienda, con tanto di tagli al personale.

Quanto al fondatore, Roberto Cavalli, pare che lo stilista toscano resterà in azienda ma con un ruolo istituzionale, più d’immagine che operativo.

Tornando ai conti,  il margine operativo lordo escluse le poste straordinarie e la svalutazione dei crediti delle licenze e dei costi non ricorrenti ammonta a 24,4 milioni, con un +8,9%. I ricavi da vendite dirette sono aumentati dell'1,2%, quelli da licenza dell'11,6%. A fine 2014 il gruppo aveva 190 negozi monomarca (179 nel 2013).
 

Tags:
cavalliroberto cavallimodaclessidraclaudio spositopeter dundas
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.