A- A+
Economia
La Cina prima economia mondiale. Usa, addio allo scettro dopo 142 anni

La Cina mette la freccia: entro la fine del 2014 sarà la prima economia mondiale. Gli Stati Uniti perderanno lo scettro detenuto da 1872, quando a guidare la classifica era la Gran Bretagna. Pechino anticipa i tempi: il sorpasso era previsto nel 2019. Lo studio, elaborato dal Financial Times, nota che nel 2011 l'economia cinese era già all'87% di quella americana. Merito della crescita asiatica ma anche della frenata americana.

Ora, conisderando che, secondo il Fmi, la crescita cinese dal 2011 al 2014 è stata del 24% e quella statunitense del 7,6%, ecco la conclusione: la Cina sta per superare gli Stati Uniti.

E' questo il dato più eclatante. Non l'unico. Rielaborando i tassi di crescita, la classifica delle potenze mondiali nel 2014 è rivoluzionata. l'India è terza. Nella top 12 anche Russia, Brasile, Indonesia e Messico.

Tags:
cinausaeconomi
Loading...
in vetrina
Grande Fratello Vip 5: GREGORACI-PRETELLI, DIRTY DANCING. E GARKO...

Grande Fratello Vip 5: GREGORACI-PRETELLI, DIRTY DANCING. E GARKO...

i più visti
in evidenza
Canalis, la lingerie è da infarto Eli sensualissima sul letto. Le foto

Diletta, Belen e... Le foto delle vip

Canalis, la lingerie è da infarto
Eli sensualissima sul letto. Le foto


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nuova Ford ST, il graffio di Ford arriva anche in Europa

Nuova Ford ST, il graffio di Ford arriva anche in Europa


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.