A- A+
Economia
Squinzi subito in pressing su Renzi: "10 mld sul cuneo? Misura minima"

Mentre il Tesoro smentisce il quantum del bottino della spending review di Carlo Cottarelli (10 miliardi), il presidente della Confindustria Giorgio Squinzi rompe il silenzio sul governo Renzi e alza la posta sull'ammontare delle risorse da destinare al cuneo fiscale.

 "Renzi, in Senato e alla Camera ha sicuramente captato i problemi su cui dobbiamo intervenire" ha spiegato il numero uno dell'associazione degli imprenditori intervenuto alla presentazione di un rapporto a cura di Accredia e Censis a Roma. Ma un taglio di 10 miliardi del cuneo fiscale-contributivo sul costo del lavoro (così come annunciato dal nuovo premier)  è una "misura minima, la linea del Piave".

Prima del varo della legge di Stabilità, Confindustria era partita circa un anno fa chiedendo un intervento massiccio sul costo del lavoro nell'ordine di 20 miliardi di euro, risorse ingenti che l'associazione di Squinzi aveva anche indicato dove reperire. 20 miliardi che erano diventati 10 nel primo anno in cui sarebbe entrata in vigore l'ex Finanziaria e cioè il 2014.

Deludendo gli imprenditori, il governo Letta aveva poi abbassato la posta confermando i 10 miliardi di intervento sul cuneo, ma spalmandoli su un triennio.  E così Squinzi ora ha deciso di mettere le mani avanti e ha spiegato di  voler "essere tranquillo che Renzi mantenga queste promesse, dopo aver atteso sei/otto mesi per un giudizio sul governo Letta".

Per quanto riguarda invece la revisione del rapporto deficit/Pil, il presidente della Confindustria ha sottolineato che è necessaria una trattativa con l'Unione europea per far ripartire gli investimenti. "Sarebbe importante negoziare senza voler eliminare il vincolo del 3% sul debito pubblico, chiedendo una deroga per gli investimenti produttivi, in ricerca, in sviluppo e per tutto ciò che crea occupazione", ha spiegato Squinzi, aggiungendo che "ciò è importante non solo per l'Italia ma per tutta l'Europa".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
confindustriarenzisquinzi
i più visti
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia


casa, immobiliare
motori
Gruppo Renault festeggia il 1° anniversario della Refactory

Gruppo Renault festeggia il 1° anniversario della Refactory

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.