A- A+
Economia
Def, Confindustria: "Taglio dell'Irap troppo timido, fare di più"

Confindustria ritiene "un passo troppo timido" e solo "un primo segnale" la riduzione dell'Irap del 10% prevista dal Documento di economia e finanza approvato dal governo. "Andranno rafforzate le misure per la competitivita' delle imprese", sottolinea l'associazione degli industriali che considerano "un passo troppo timido la riduzione dell'Irap pari al 10% annuo a regime, e dunque a un importo minore nel 2014". "Non puo' che essere un primo segnale - aggiunge Confindustria -cui dovra' necessariamente seguire una riduzione strutturale e sostanziale del costo del lavoro pagato dalle imprese, vero nodo da sciogliere per favorire la ripresa. Resta, inoltre, il timore che l'aumento della tassazione sulle rendite finanziare a copertura del taglio dell'Irap possa penalizzare l'accesso delle imprese a canali di finanziamento alternativi a quello bancario, in una fase di persistente contrazione del credito".

Def: Confindustria, accelerazione riformatrice ma ora no limbo - "Il Documento di Economia e Finanza approvato ieri dal Consiglio dei Ministri, in base alle informazioni al momento in nostro possesso, traccia una salutare accelerazione riformatrice per il paese, a partire dal riassetto istituzionale, coerente con gli indirizzi annunciati dal Governo al momento del suo insediamento". E' quanto afferma Confindustria in una nota. "L'attuazione sara' ora il banco di prova fondamentale e richiedera' un impegno deciso del Governo affinche' - aggiunge - le misure programmate non finiscano nel limbo degli annunci e possano dare vita ad un progetto di sviluppo e di cambiamento realmente strutturale". 

Tags:
confindustriadef
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz GLE 350 de 4MATIC: come ritrovare il gusto del viaggio

Mercedes-Benz GLE 350 de 4MATIC: come ritrovare il gusto del viaggio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.