A- A+
Economia
Contratto bancari/ Si riaprono i giochi

Il 20 febbraio riprenderanno le trattative per il rinnovo del Contratto dei bancari, interrotte lo scorso 25 novembre. Dopo lo sciopero del 30 gennaio, che ha avuto un’adesione massiccia da parte dei lavoratori pari al 90%,i sindacati sono stati convocati dall’ABI a Roma, presso palazzo Altieri, venerdì prossimo alle ore 10. All’incontro parteciperanno i Segretari Generali delle Organizzazioni Sindacali di categoria, a cominciare dal leader della FABI, Lando Maria Sileoni, e il Capo Delegazione Sindacale di ABI, Alessandro Profumo.
 
“La riapertura della trattativa è un fatto positivo, ma ci aspettiamo che venga svolto un confronto leale e approfondito su numeri non taroccati, che tengano conto del recupero dell’inflazione”, ha commentato a caldo Sileoni, ribadendo però che al sindacato non “sono piaciuti alcuni atteggiamenti di certi esponenti dei gruppi bancari, che, all’interno del Comitato Sindacale di ABI, nella riunione del 10 febbraio hanno continuato a esasperare i toni”.
 
“Non ci spaventa né la possibilità di andare dal Governo né il ricatto della disapplicazione del Contratto Nazionale, che renderebbe il settore una jungla. Sappiamo chi sono i killer della contrattazione nazionale e chi, all’interno di ABI, rema contro per far saltare tutto”, ha concluso il Segretario Generale FABI.

Tags:
contrattobancarigiochi
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.