A- A+
Economia
Eataly verso la Borsa, le Coop fanno spazio ai big dell'agroalimentare

Dentro la merchant bank e alcuni grandi gruppi dell'agroalimentare italiano. Fuori le Coop. L'ingresso in Eataly di TIP, con una quota del 20% rilevata per 120 milioni di euro, spingerà la società fondata da Oscar Farinetti verso la Borsa. Quotazione prevista entro il 2017.

La sorte del 40% detenuto dalle Coop lo ha sveltato lo stesso Giovanni Tamburi: "Al momento della quotazione, secondo gli accordi, le coop dovranno uscire e cedere le loro quote alla holding nella quale siamo presenti anche noi", ha dichiarato al Corriere della Sera.

 

 

 

Se, quindi, fino a ora, TIP è entrato in Eataly trattando a monte con la famiglia Farinetti, il futuro (con lo sbarco in Borsa) prevede un incremento della propria quota. E a prendere terreno saranno i partner di Tamburi che già ora hanno investito in ClubItaly, il veicolo usato per mettere le mani sul 20% di Eataly. Chi sono? Ferrero, Lunelli e Lavazza, che già avevano rapporti d'affari con Farinetti. Oltre ad alcuni investitoti che, al contrario, con l'agroalimentare non c'entrano nulla: Giovanni Domenichini di Inver e Pier Luigi Miciano di Coveme.

Tags:
tamburicoopeatalyfarinetti
i più visti
in evidenza
Ludovica Pagani incanta Cannes Forme mozzafiato e abito Missoni

Il suo look infiamma la Croisette: FOTO

Ludovica Pagani incanta Cannes
Forme mozzafiato e abito Missoni


casa, immobiliare
motori
Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.