A- A+
Economia

 

 

carlo cottarelli

Carlo Cottarelli e' stato nominato commissario alla spending review. La decisione e' stata assunta dal consiglio dei ministri. Con la nomina di Cottarelli ''riprende con slancio il processo di riforma della spesa pubblica avviato con il dl 52/2012, con l'obiettivo di giungere ad una piu' efficiente allocazione delle risorse pubbliche e di ridurre la spesa in rapporto al Pil''. Lo afferma il Mef in una nota.

''Per le sue qualita' professionali, la lunga e consolidata esperienza al Fondo Monetario Internazionale - dove ha raggiunto l'incarico di direttore del Dipartimento di finanza pubblica - prosegue il Tesoro - Cottarelli e' stato ritenuto la personalita' piu' idonea a svolgere questo delicato compito. Il dottor Cottarelli ha gia' rassegnato le proprie dimissioni dall'incarico presso il Fmi e assumera' le funzioni di Commissario il prossimo 23 ottobre''.

Il nuovo Commissario proseguira' il lavoro avviato dal precedente governo, aggiunge il Mef ''che ha gia' conseguito significativi risultati in termini di razionalizzazione e riduzione della spesa e, d'intesa con le amministrazioni interessate, andra' ad incidere direttamente nei processi amministrativi e nei meccanismi di formazione delle decisioni di spesa per eliminare sprechi e migliorare la qualita' dei servizi resi ai cittadini''.

''Sono molto onorato per questo incarico. L'obiettivo di una Spending Review - ha affermato Cottarelli commentando la notizia dell'incarico - non e' soltanto il riordino della spesa pubblica ma anche il miglioramento della qualita' dei servizi offerti ai cittadini. Occorrera' del tempo per raggiungere questi obiettivi ma e' importante procedere rapidamente sulla strada gia' avviata e ottenere risultati visibili fin dall'inizio. Il mio impegno sara' completo''.

Tags:
carlo cottarellispending review
i più visti
in evidenza
Italia ripescata ai mondiali? La sentenza della Christillin (Fifa)

Il caso scottante

Italia ripescata ai mondiali?
La sentenza della Christillin (Fifa)


casa, immobiliare
motori
A luglio nei concessionari la nuova Mercedes Classe T

A luglio nei concessionari la nuova Mercedes Classe T

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.