A- A+
Economia

 

fiat

Ancora un bollettino di guerra a giugno per il mercato dell'auto. Le immatricolazioni in Europa (27 più le nazioni aderenti all'Efta) sono state 1 milione 175 mila, in calo del 6,3% rispetto a giugno 2012. Si tratta, precisa l'Acea, del dato più basso dal 1996. Nei primi sei mesi dell'anno le registrazioni sono state poco meno di 6 milioni 437 mila con una perdita pari al 6,7% nel confronto con il primo semestre dell'anno scorso.

Nel semestre, il Lingotto ha venduto 409 mila vetture, con una riduzione del 10,3%, per una quota pari al 6,4%. Il risultato dello scorso mese, speiga una nota del Lingotto, è stato condizionato principalmente da due fattori: il cattivo andamento del mercato italiano e la mancanza di alcuni componenti, che hanno bloccato sui piazzali numerosi veicoli venduti che non è stato possibile completare.

Tags:
autofiatmacchine
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»

Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.