A- A+
Economia
Derivati, Corte Conti conferma in appello chiusura caso vs ex vertici Tesoro

La sezione centrale della Corte dei Conti, nella sentenza di appello - apprende Radiocor - ha confermato la chiusura del caso derivati nei confronti degli ex vertici del Tesoro e della banca americana Morgan Stanley. La Corte dei Conti in primo grado si era gia' espressa affermando il difetto di giurisdizione, e sancendo dunque che la decisione spetterebbe in caso al tribunale civile.

Successivamente il procuratore regionale ha fatto ricorso in appello contro la decisione di primo grado. Ricorso che, con la sentenza diffusa oggi, viene respinto. Viene dunque confermata la prima decisione che dichiarava il difetto di giurisdizione.

La procura regionale aveva contestato un danno erariale di quasi quattro miliardi di euro a Morgan Stanley, all'ex responsabile del debito pubblico Maria Cannata, all'ex direttore generale del Tesoro Vincenzo La Via e agli ex ministri dell'Economia Domenico Siniscalco e Vittorio Grilli. Al centro delle contestazioni c'era l'inserimento nel contratto con Morgan Stanley di una specifica clausola di uscita anticipata dai derivati, l'Ate. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    derivaticorte conticaso derivati ex vertici tesoro italiano
    i più visti
    in evidenza
    Juventus, è fatta per Vlahovic Alla Fiorentina 75 mln. E Morata...

    Calciomercato

    Juventus, è fatta per Vlahovic
    Alla Fiorentina 75 mln. E Morata...


    casa, immobiliare
    motori
    Renault si aggiudica due premi al Festival Automobile International

    Renault si aggiudica due premi al Festival Automobile International

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.