A- A+
Economia
Dopo Gucci anche Renzo Rosso: credito agevolato alle pmi
Renzo Rosso

Renzo Rosso, fondatore di Diesele patron di Only the Brave firma un accordo con Bnp Paribas per consentire ai propri fornitori accesso agevolato al credito

. Una manna di questi tempi, visto che per le piccole aziende chiedere denaro alle banche e' diventato ormai proibitivo.

E i fornitori delle aziende di Rosso, tra cui la Staff International che in pancia ha le licenze di Margiela, Westwood e Marc Jacobs,  sono al 96 % italiani.

Quelli "virtuosi", secondo l accordo appena stipulato, potranno smobilizzare in tempi molto brevi i crediti nei confronti di Staff: per produttori di tessuti, lavanderie, tintorie, che spesso costituiscono il valore aggiunto di un marchio, questo rappresenta un autentico aiuto.

La linea di credito accesa e' di 50 milioni di euro per ora, ma a breve potrebbe raddoppiare ed e' a disposizione di 455 pmi.

Anche Gucci aveva intrapreso un'iniziativa simile, con Intesa San Paolo, solo che in quel caso era la banca a finanziare le aziende in base ai parametri stabiliti dalla griffe.

La peculiarita' del Cash (Credito Agevolato Suppliers Help) definito da Rosso e' che solo i virtuosi potranno contarci. Ovvero, i fornitori giudicati meritevoli in base a una "pagella" che valuta tempistiche, affidabilita', qualita' del lavoro. Fino ad ora, i valorosi sono 150. Destinati senza dubbio a crescere.

Monica Camozzi

Tags:
bnpcredito agevolatodieselguccirenzo rosso
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»

Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.