A- A+
Economia
OPERAI LAVORO

Disoccupazione ferma a marzo. Il tasso dei senza lavoro si è infatti attestato all'11,5%, invariato rispetto a febbraio e in aumento di 1,1 punti percentuali nei dodici mesi. Lo rende noto l'Istat. Il numero di disoccupati, pari a 2 milioni 950 mila, diminuisce dello 0,5% rispetto a febbraio (-14 mila).
 
Il calo interessa sia la componente maschile sia, in misura piu' lieve, quella femminile. Su base annua la disoccupazione cresce dell'11,2% (+297 mila). Gli occupati a marzo scorso sono 22 milioni 674 mila, in diminuzione dello 0,2% rispetto a febbraio (-51 mila). Il calo riguarda la sola componente femminile. Su base annua l'occupazione diminuisce dell'1,1% (-248 mila). Il tasso di occupazione, pari al 56,3%, diminuisce di 0,1 punti percentuali nel confronto congiunturale e di 0,6 punti rispetto a dodici mesi prima. (
 
Ed è allarme per i giovani. Il tasso di disoccupazione delle prsone tra i 15 e i 24 anni sale ancora al 38,4%, in aumento di 0,6 punti percentuali rispetto al mese precedente e di 3,2 punti nel confronto tendenziale. Tra i 15-24enni le persone in cerca di lavoro sono 635 mila e rappresentano il 10,5% della popolazione in questa fascia d'eta'.
 
Dato nero anche per le donne. A marzo l'occupazione diminuisce su base mensile di 51mila unita' ma il calo riguarda solo la componente femminile. Lo rileva l'Istat spiegando che mentre gli uomini occupati crescono di 19mila unita', le donne al lavoro sono 70mila in meno rispetto a febbraio. A livello tendenziale, invece, gli uomini occupati diminuiscono di 181mila unita' e le donne di 67mila. In totale il calo e' di 248mila su base annua.

Intanto, i sindacati annunciano che si terra' a Roma il 22 giugno la manifestazione nazionale di Cgil, Cisl e Uil sul lavoro. Lo ha anticipato il segretario generale della Uil, Luigi Angeletti, arrivando alla riunione unitaria degli organismi direttivi delle tre organizzazioni che dovranno approvare la proposta.
 

Tags:
disoccupazionelavoroistat
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.