A- A+
Economia

Il tasso di disoccupazione negli Usa, ad aprile, è sceso passando dal 7,6% al 7,5%. Lo rende noto il dipartimento del Lavoro statunitense. I nuovi occupati sono stati 165 mila, oltre le previsioni degli analisti che avevano stimato la creazione di 150 mila nuovi posti di lavoro.

Gli occupati salgono di 165 mila unità, sopra l'atteso incremento di 145 mila unità. I dati di febbraio e marzo vengono rivisti al rialzo di 114 mila unità complessive. Il tasso di disoccupazione (calcolato su una diversa base statistica) cala dal 7,6& al 7,5%, il minimo dal dicembre 2008.
 

Tags:
usadisoccupazionelavoro
i più visti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


casa, immobiliare
motori
Mercedes Benz punta ad essere l’auto di maggior valore al mondo

Mercedes Benz punta ad essere l’auto di maggior valore al mondo

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.