A- A+
Economia
Edison opziona l'acquisto delle partecipazioni nei campi petroliferi del Mare del Nord

Opzione put&call per Edison per l’acquisto da Apache Beryl I (controllata da Apache Corporation) delle partecipazioni nei campi petroliferi Scott (10,5%) e Telford (15,7%) situati nella concessione P185 15/22 nel  Mare del Nord in UK. L’acquisizione è soggetta alle abituali autorizzazioni e, quando completata, permetterà un incremento delle riserve di Edison di 8,7 milioni di barili di olio equivalente (85% petrolio e 15% gas).

Nel 2014 la produzione di pertinenza Edison dei campi Scott e Telford è stata complessivamente pari a 1,276 milioni di barili di olio equivalente e si prevede che rimanga stabile per i prossimi 3 - 4 anni, garantendo in media a Edison 3.500 barili di olio equivalente al giorno. Grazie a questa operazione si stima che nel 2015 la produzione complessiva nel Regno Unito di Edison raggiungerà circa 6.500 barili di olio equivalente al giorno, portando la produzione giornaliera di Edison a un  totale di 53.500 barili di olio equivalente al giorno.

I campi petroliferi Scott e Telford sono gestiti da Nexen, operatore della regione. "Questa operazione rafforza la presenza di Edison nella piattaforma continentale del Regno Unito e, in combinazione con le altre attività già detenute nel Paese, crea notevoli sinergie operative e fornisce nuove opportunità di sviluppo strategico per Edison” - commenta Nicola Monti, Direttore Settore Idrocarburi di Edison – “L’acquisizione delle partecipazioni in Scott e Telford, insieme ai recenti successi nel 28esimo Seaward Licencing Round, dimostrano la determinazione con cui Edison sta rafforzando il proprio portafoglio nel Regno Unito e rappresenta un’ulteriore piattaforma di crescita per la nostra azienda".

Edison ha partecipato con successo al 28esimo Seaward Licencing Round nel Regno Unito e, il 6 novembre scorso, si è aggiudicata 4 licenze nella Parte Centrale del Mare del Nord e 1 licenza nella Parte Settentrionale del Mare del Nord. Ulteriori licenze, una a Ovest delle Isole Shetland e una nella Parte Centrale del Mare del Nord sono ancora in fase di assegnazione.

Attualmente nel Regno Unito Edison detiene partecipazioni in 4 campi in produzione nella parte meridionale del Mare del Nord (Markham, Killmar, Garrow e Wenlock) oltre alla partecipazione in 3 licenze esplorative nella Parte Centrale del Mare del Nord e ad Ovest delle Isole Shetland. Oggi Edison, secondo operatore del gas in Italia, è attiva nella produzione e vendita di energia elettrica e idrocarburi, con una rilevante crescita all’estero, specialmente nelle attività E&P attraverso 58 concessioni e permessi esplorativi in Italia e 37 all’estero:  Egitto, Norvegia, Croazia, Algeria, Regno Unito e Israele. Nel settore E&P, la società può contare su riserve di idrocarburi per 369 milioni di barili d’olio equivalente, comprese le riserve relative alla concessione di Abu Qir, in Egitto, di cui Edison ha acquisito la titolarità nel gennaio del 2009. Il portafoglio di approvvigionamento gas di Edison è invece pari a 15,8 miliardi di metri cubi grazie ai quali copre circa un quinto del fabbisogno totale italiano.

Tags:
edison
i più visti
in evidenza
Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

Meteo previsioni

Aria fredda polare sull'Italia
Fine maggio da... brividi


casa, immobiliare
motori
Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza

Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.